Come aprire una nuova attività: adempimenti, requisiti, permessi, autorizzazioni. Cosa fare per mettersi in proprio.

In quanti si chiedono ogni giorno:  "come si apre una attività?"  -  "e se mi mettessi in proprio? Quali adempimenti fiscali dovrei sostenere?" Spesso, la sola disinformazione sugli adempimenti fiscali e burocratici per l'avvio di una nuova attività scoraggiano molti di coloro che vorrebbero intraprendere questa via. Le informazioni sono confuse e lacunose. Gli adempimenti, spesso, sono contorti e poco chiari. In questa sezione vi sono gli articoli su come aprire una nuova attività, gli adempimenti principali e le principali voci comuni a tutti i settori imprenditoriali. Infine, per chi volesse porre un quesito o un semplice commento, il form in fondo alla pagina ospita le opinioni di tutti.

Per APPUNTAMENTI a Sassari chiama al 079/3767096 o 3420679148 .

Poni un quesito pubblico su come aprire l'attività con il form in fondo alla pagina (No a domande generiche)

Data: 08.01.2016

Autore: nico

Oggetto: Aprire uno studio fiscale

Buongiorno, complimenti per il sito!
Voglio aprire uno studio fiscale, con abilitazione E10 entratel; mi permetto di chiedervi:
1- fate assistenza in fase di start up?
2- ho già una P.Iva, devo aggiungere il codice ateco, quale?
3- suggerimenti per il nome dello studio?

Vorrei conoscere le vostre tariffe per l'assistenza in fase d'apertura, prego rispondere alla mia mail personale: nico_md@libero.it

O whatsapp 3476807022

Grazie mille
nico

Data: 13.07.2015

Autore: giacomo

Oggetto: apertura centro scommesse autorizzato

buoansera e complimenti per il forum.
avevo intenzione di aprire un crentro scommesse sportive con marchio eurobet che e' aams quindi con licenza italiana.
mi domandavo quali imposte pagassi come titolare/gestore del centro scommesse! le provvigioni che ottengo da eurobet sono per me reddito e credo saranno tassate IRPEF.
ho sentito parlare dell'imposta unica per i giochi tipo scommesse, e chiedevo come viene calcolata. grazie

Data: 15.01.2015

Autore: claudia

Oggetto: dermopigmentatrice

sono estetista qualificata con 15 anni di esperienza...eseguo grazie a corsi con attestati certificati tatuaggio semiprmanente viso...... potrei lavorare come libero professionista per altri centri o studi medici?con partita iva? 0 come?

Data: 30.12.2014

Autore: Vincenzo

Oggetto: Creare un azienda

Quale azienda innovativa o di grandi guadagni si può creare con 250.000 euro? Devo creare per forza un SRL e il budget può aumentare di poco. Inoltre io sto nella provincia di Trapani, Sicilia e volevo creare li l'azienda

Data: 03.04.2014

Autore: Maria

Oggetto: Procacciatori d'affari

Buonasera dovrei aprire la partita iva come procacciatore d'affari perchè supero i 5000€ dell'occasionale, la mie domande sono: devo iscrivermi anche all'inps, e se è si, gestione separata o commerciante, oltre all'inps devo iscrivermi in camera di commercio?
Grazie

Data: 27.02.2014

Autore: nunzia

Oggetto: aprire laboratorio gastronomia

ciao, sono una casalinga di 36 anni, vorrei aprire un laboratorio di gastronomia ma non so neanche cosa chiederti,da dove partire, ad esempio, devo essere iscritta al collocamento?che incentivi ci sono,regionali? io abito a viterbo

Data: 12.02.2014

Autore: francesco valenti catania

Oggetto: aspettativa e partita iva

sono un dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione,attualmente in aspettativa ai sensi dell'art 18 comma 3 del CCNL 2007 Scuola " aspettativa per altra attivita' lavorativa...".Si chiede se in base alla detta norma e agli orienatamenti applicativi ARAN ,posso aprire la partita IVA.
Si ringrazia
francesco valenti catania

Data: 12.01.2014

Autore: alessia

Oggetto: Informazioni sull' apertura di un' attività

Buonasera, avrei da chiedere qulache informazione
Nel mio comune cedono un' attività, un negozio di cartaria, articoli per feste etc...e io sarei interessata, oltre al negozio che risulta già avviato, anche al genere di articoli. Il costo è ragionevole e cè da pagare un affitto mensile.
Io non ho partita IVA ed attualmente sono dipendente.
Vorrei sapere cosa dovrei fare per riuscire in questo.
Grazie e aspetto una vostra risposta...

Data: 12.09.2013

Autore: Giuseppe 51

Oggetto: Apertura laboratorio

Vorrei aprire un laboratorio artistico a Sassari, vorrei sapere che autorizzazioni neccessitano e chi le rilascia, inoltre vorrei sapere quali adempimenti fiscali dovrei avere
Grazie
Giuseppe

Data: 13.09.2013

Autore: Francesco Pinna

Oggetto: R: Apertura laboratorio

Salve Giuseppe,
per aprire un laboratorio occorre preventivamente capire che tipo di attività artigiana si svolgerà all'interno. In ogni caso occorrono due fasi distinte:
a) compilazione duap al comune di sassari
b) comunicazione unica presso il registro delle imprese di sassari per attribuzione della partita iva, iscrizione inail, iscrizione camera di commercio e apertura posizione previdenziale presso inps.
Entrambe le pratiche sono telematiche.
Se vuole un preventivo sui costi può contattarci in studio al 079/37670296 o al 3420679148.

Data: 15.07.2013

Autore: Vincenzo

Oggetto: Apertura associazione culinaria

Buongiorno mi chiamo Vincenzo ed insieme ad un amica vorremo crearci un lavoro partendo dalla nostra passione ,ovvero creare un'associazione che realizza corsi di cucina ma che soprattutto realizza cene a tema , potete aiutarmi a capire l'iter e a chi rivolgersi per avere tutti i permessi e le norme di sicurezza e igienico-sanitarie ...se volete anche in privato questo è il mio indirizzo edopa67@virgilio.it grazie

Data: 01.06.2013

Autore: felice

Oggetto: apertura azienda misuratori di gas domestici

buongiorno, volevo delle informazioni riguardanti l'apertura di una piccola azienda di misuratori di gas in ambito domestico.
grazie mille.

Data: 27.05.2013

Autore: Maria

Oggetto: Asilo

Buongiorno, avrei intenzione di aprire un asilo sotto forma di associazione, vorrei sapere l'iter e le varie comunicazioni da fare, Grazie

Data: 13.05.2013

Autore: Daniela

Oggetto: Analisi del DNA

Salve, vorrei aprire un laboratorio di analisi del DNA su matrici animali, vegetali e umano non diagnostico. Posto che sono un biologo e che l'attività non è quella di un laboratorio di analisi chimico-cliniche che tipo di iter burocratico dovrei seguire? Esistono normative che esplicano i requisiti minimi strutturali per il locale e per l'organico? Può essere considerata come un'attività professionale? Grazie.

Data: 08.05.2013

Autore: Luciano

Oggetto: Negozio detersivi

Buongiorno vorrei sapere l'iter per l'apertura di un negozio di detersivi e detersivi alla spina. Grazie

Data: 02.05.2013

Autore: filippo

Oggetto: costi mantenimento ditta individuale

SALVE SONO UN DIPENDENTE E RIPARO DA 10 ANNI ELETTRODOMESTICI VORREI METTERMI PER MIO CONTO ,E VOLEVO SAPERE SE CI VUOLE UNA SEDE VISTO CHE GLI ELETTRODOMESTICI LI RIPARO A CASA DEI CLIENTI E QUANTO MI COSTA IL MANTENIMENTO DELLA DITTA OGNI GIORNO,CIOE' QUANTO DEVO GUADAGNARE AL GIORNO PER PAGARMI LE SPESE GRAZIE

Data: 30.04.2013

Autore: FRANCOx

Oggetto: seconda attività (occasionale)

E' possibile (essendo lavoratore dipendente con ente previdenziale INPS) vendere, di tanto in tanto, opere artigianali? Esempio: magliette su cui faccio disegni, opere in legno e cose simili.
Devo aprire partita IVA? O cosa?

Data: 17.04.2013

Autore: Roberta

Oggetto: incompatibilità tra lavoro dipendente e lavoro autonomo

Buongiorno!vorrei sapere se un lavoratore dipendente,assunto a tempo indeterminato, che svolge attività di sviluppo software per un'azienda, può svolgere al contempo la stessa tipologia di attività per un'altra azienda e se,in quest'ultimo caso, sarebbe possibile inquadrare l'attività come lavoro autonomo occasionale, nei limiti previsti dalla tipologia. Ci possono essere problemi di conflitto di interessi?ci sono rischi rispetto al lavoro da dipendente? grazie.Saluti

Data: 17.04.2013

Autore: Roberta

Oggetto: incompatibilità tra lavoro dipendente e lavoro autonomo

Buongiorno!vorrei sapere se un lavoratore dipendente,assunto a tempo indeterminato, che svolge attività di sviluppo software per un'azienda, può svolgere al contempo la stessa tipologia di attività per un'altra azienda e se,in quest'ultimo caso, sarebbe possibile inquadrare l'attività come lavoro autonomo occasionale, nei limiti previsti dalla tipologia. Ci possono essere problemi di conflitto di interessi?ci sono rischi rispetto al lavoro da dipendente? grazie.Saluti

Data: 16.04.2013

Autore: Irene

Oggetto: Maternità e Lavoro Autonomo

Buongiorno, sono una lavoratrice dipendente con un contratto full-time a tempo indeterminato.Al momento sto lavorando solamente 4 ore al giorno perchè per le restanti usufruisco dell'allattamento, posso aprire un negozio in cui lavorerò nelle ore di allattamento e nel mio giorno di riposo?

Data: 12.04.2013

Autore: Linda Tomei

Oggetto: Apertura iva

Salve, sono diplomata come Analista contabile, mi è stato proposto di lavorare presso una clinica di Miedici veterinari Associati (No società) comme assistente ai medici e per svolgere attività amministrative. Purtroppo non possono assumermi e quindi dovrei trovare una forma per potermi porre come associata. Posso aprire una partita iva e se si con quale inquadramento?
Grazie mille!
Linda

Data: 04.04.2013

Autore: fabrizia

Oggetto: utilizzo Pc

Buongiorno,
da poco ho aperto partita iva come professionista .
per lavorare il pc acquistato prim adella partita iva.
il mio commercialista mi riferisce che non posso scaricare le mautenzioni (e l'Iva) sulle fatture del Pc perchè non lo acquistato come azienda.
Posso chiedere un Vostro parere?
e' possibile fare un comodato ? ma in carta libera o Va registrato?
Grazie

Data: 09.04.2013

Autore: Admin

Oggetto: R: utilizzo Pc

Non ha specificato che tipo di attività svolge e dunque che reddito produce (impresa o lavoro autonomo).
Nel primo caso non ci sarebbero problemi nell'inserire il bene acquistato privatamente tra i cespiti. Nel secondo caso sarebbe possibile solo la deduzione dei costi di gestione.

Legga questo articolo:
http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-09-23/riaddebito-taglio-costi-091244_PRN.shtml

Data: 18.04.2013

Autore: fabrizia

Oggetto: R: R: utilizzo Pc

ha ragione :sono consulente in analisi statistiche.

ho letto l'articolo del Sole 24 ore e
mi riferisco ai costi di impiego ..manutenzioni del pc e macchina .
Quindi dedurrò il costo, anche se manca una normativa specifica ma l'Iva di queste fatture la potrò dedurre? Per la macchina al 40% e per il Pc al 100%?
ringrazio del chiarimento

Data: 18.04.2013

Autore: FABRIZIA

Oggetto: R: R: utilizzo Pc

SONO LAVORATRICE AUTONOMA
LAVORO 3 GG A SETTIMANA E UTILIZZO IL MIO PC DA CASA
POSSO DEDURRE L'IVA AL 100% SULLE MANUTENZIONI DEL PC ?
GRAZIE

Data: 28.03.2013

Autore: carlo

Oggetto: partita iva altre creazioni artistiche e letterarie 900309 reggime agevolato , fatturazione senza iva.

salve. vorrei sapere se per questa p iva sono obbligato a iscrivermi all'inail. grazie

Data: 29.03.2013

Autore: Admin

Oggetto: R: partita iva altre creazioni artistiche e letterarie 900309 reggime agevolato , fatturazione senza iva.

Secondo noi no.


Le attività lavorative rischiose soggette all'assicurazione inail non sono ben definite.
La legge, nell’individuare le attività rischiose, le suddivide in due grandi gruppi:
- quelle svolte mediante l’uso di macchine, apparecchi o impianti
- ed altre che sono tassativamente elencate.

Nella prima categoria l’obbligo assicurativo è previsto per tutte quelle attività che:
• comportano l’uso di macchine, apparecchi ed impianti a pressione, elettrici e termici
oopure
• siano svolte in laboratori ed ambienti organizzati per lavori e per la produzione di opere e servizi che comportino l’impiego di dette macchine, apparecchi o impianti.

L’obbligo sussiste anche se l’uso di macchine, apparecchi o impianti avviene in via transitoria, per dimostrazione, per esperimento o non è attinente all’attività esercitata e permane indipendentemente dalla grandezza e dalla potenza delle macchine stesse.
Nell’assicurazione sono comprese le lavorazioni complementari e sussidiarie, anche se svolte in locali diversi e separati da quelli in cui si svolge la lavorazione principale.

Nella seconda categoria le stesse attività sono elencate e nel mondo dell'arte e dello spettacolo risulta solo la seguente voce:
Pubblici spettacoli e parchi di divertimento la quale consiste nell'allestimento, prova ed esecuzione di pubblici spettacoli, allestimento o
esercizio di parchi di divertimento, con esclusione delle persone addette ai servizi di sala dei locali cinematografici o teatrali.

Il codice attività da lei citato, ovvero il 90.03.09 "Altre creazioni artistiche e letterarie" prevede le seguenti tipologie di attività:
- attività di artisti individuali quali scultori, pittori, cartonisti, incisori, acquafortisti, aerografista eccetera
- attività di scrittori individuali, che trattano qualsiasi argomento, inclusi gli scrittori di romanzi, di saggi eccetera
- stesura di manuali tecnici
- consulenza per l'allestimento di mostre di opere d'arte

Da una prima lettura si evince che non si rientra nella seconda categoria (definita dalla legge) mentre qualche dubbio può esserci in ordine alla prima categoria in cui si svolge l'attività mediante l'uso di macchine, apparecchi o impianti.
Ma escluderei che le attività appena citate che rientrano nel suo codice attività possano essere soggette all'iscrizione e al pagamento del premio inail.

Data: 26.03.2013

Autore: Francesco

Oggetto: Agricoltore

Buonasera, sono un ragazzo di 23 anni, e i miei genitori sono proprietari di alcuni agrumeti, quindi mi è venuta l'idea di rivendere questi agrumi,soprattutto a dei grossisti, ovviamente il fatturato i primi anni non sarà altissimo, ma con il tempo vorrei ingrandirmi. Qual'è l'iter da seguire, il regime fiscale da adottare. Grazie.

Data: 29.03.2013

Autore: Admin

Oggetto: R: Agricoltore

A nostro avviso se si limita a vendere i prodotti nel suo terreno non neccessita di apertura della partita iva.
Tuttavia le consiglio di rivolgersi ad un centro di assistenza agricola fiscale (cosidetti caaf) poichè sono specialisti del settore dell'agricoltura.

Data: 18.03.2013

Autore: Tina

Oggetto: Contratto d'affitto

Buonasera, ho aperto da poco un'attività di commercio sotto forma di srl, la stessa è proprietaria di alcuni locali, i quali vorrebbe affittarli ad un'associazione sportiva senza fine di lucro, vorrei sapere se l'emissione della fattura per canoni di locazione deve essere con iva al 21 % o esente art.10. Grazie.
Distinti saluti

1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Nuovo commento

 CONDIVIDICI

OGNI CONDIVISIONE CI RENDE PIU' VISIBILI

Admin

Liberalizzazioni

Le nuove liberalizzazioni del 2012 i sugli orari di apertura e chiusura, sulle chiusure obbligatorie domenicali e infrasettimanali.

22.09.2011 12:27
Le nuove liberalizzazioni del 2012 i sugli orari di apertura e chiusura, sulle chiusure obbligatorie domenicali e infrasettimanali. IL Dl 138/2011 introduce alcune liberalizzazioni nella normativa che regola l'accesso e l'esercizio delle attività economiche, eliminando alcune vecchie...

ATTENZIONE

Per un appuntamento

con lo Studio Commerciale

Posadinu Pinna

e il Caf Nazionale del Lavoro

puoi telefonare al 079/3767096 o al 3420679148

Aprire l'attività

Aprire una attività di commercio elettronico

23.11.2012 10:10
Aprire una attività di commercio elettronico (e-commerce)   COMMERCIO ELETTRONICO. Con il presente lavoro ci soffermeremo sul commercio elettronico (e-commerce) e, in particolare, sugli...

La Comunicazione Unica per l’avvio e le variazioni delle attività economiche

13.06.2011 18:27
La Comunicazione Unica per l’avvio e le variazioni delle attività economiche   La procedura telematica per l'avvio dell'attività   L’inizio dell’attività economica imprenditoriale è...

Importo dei contributi inps per artigiani e commercianti e modalità di versamento

14.06.2011 19:43
Importo dei contributi inps 2011 e modalità di versamento per gli artigiani e commercianti L’importo dei contributi inps da versare, sia per gli iscritti alla gestione previdenziale dei commercianti...

Esercizio di più attività da parte di un unico soggetto

14.06.2011 19:53
Esercizio di più attività da parte di un unico soggetto   In questo articolo vediamo i problemi connessi allo svolgimento di più attività contemporaneamente da parte di un unico soggetto. Quali...

Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di lavoratore pensionato

14.06.2011 20:00
Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di lavoratore pensionato La Legge 6 agosto 2008, n. 133 ha introdotto novità in materia di cumulo, abolendo in particolare il cumulo...

Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di titolare di assegno di invalidità

15.06.2011 16:57
Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di titolare di assegno di invalidità L'assegno di invalidità è una prestazione economica, erogata a domanda, ai lavoratori la cui...

Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di titolare di pensione ai superstiti

15.06.2011 16:59
 Esercizio di attività di lavoro autonomo o subordinato da parte di titolare di pensione ai superstiti La pensione ai superstiti una prestazione economica erogata a domanda a favore dei...

L’assicurazione INAIL: apertura e gestione della posizione

15.06.2011 17:03
L’assicurazione INAIL: apertura e gestione della posizione   L’INAIL tutela il lavoratore contro i danni fisici ed economici derivanti da infortuni e malattie causati dall’attività lavorativa ed...

I soci lavoratori non artigiani e inail

15.06.2011 17:09
I soci lavoratori non artigiani e l'iscrizione all'inail L’INAIL con la circolare del 7 novembre 2008 n. 66 ha rivisto i criteri di obbligo assicurativo dei soci lavoratori, individuando le seguenti...

La fattura: soggetti obbligati e regole di compilazione

18.10.2011 10:30
La fattura: soggetti obbligati e regole di compilazione Chi sono i soggetti obbligati all'emissione della fattura (o parcella )? L’adempimento/obbligo dell’emissione della fattura, anche sotto forma...

Ricevuta fiscale e scontrino fiscale

15.06.2011 17:24
Ricevuta fiscale e scontrino fiscale   Soggetti obbligati alla emissione della ricevuta fiscale o lo scontrino fiscale I soggetti che effettuano cessioni di beni in locali aperti al pubblico...

Documento di trasporto (D.D.T.)

15.06.2011 17:31
Documento di trasporto (D.D.T.) I beni viaggianti non devono più essere scortati obbligatoriamente da un documento durante il trasporto. Non occorre emettere il documento di trasporto, cosiddetto...

Schede carburante: come si compila e icasi di esonero dalla compilazione

15.06.2011 17:32
Schede carburante: come si compila e normativa di riferimento e casi di esonero dalla compilazione Con l’entrata in vigore della Legge 23.12.2005 n. 266 (Legge Finanziaria 2006) il divieto di...

Registro delle fatture emesse

15.06.2011 17:34
Registro delle fatture emesse Il registro delle fatture emesse è obbligatorio per la generalità dei soggetti, salvo alcune eccezioni (es. i commercianti al minuto, nel caso in cui tengano il...

Registro dei corrispettivi

15.06.2011 17:36
Registro dei corrispettivi Il registro dei corrispettivi deve essere tenuto dai commercianti al minuto e dagli altri soggetti ad essi assimilati, che, come detto in precedenza, non emettono fattura,...

Registro degli acquisti

15.06.2011 17:37
Registro degli acquisti In esso vanno annotate, dopo averle numerate progressivamente (per anno solare), le fatture e le bollette doganali ricevute relative ai beni e ai servizi acquistati o...

Semplificazioni in materia di tenuta dei registri IVA

15.06.2011 17:38
Semplificazioni in materia di tenuta dei registri IVA L’articolo 15 del DPR 435/2001, mediante la sostituzione del comma 4 dell’articolo 6, del DPR n. 695 del 1996, ha eliminato l’obbligo di...

Liquidazioni IVA periodiche

15.06.2011 17:39
Liquidazioni IVA periodiche Con riferimento alle operazioni attive effettuate e a quelle passive per le quali si è in possesso di idonea documentazione, gli imprenditori devono periodicamente...

Il reverse charge in edilizia e nella telefonia

15.06.2011 17:44
Il reverse charge in edilizia e nella telefonia Reverse charge in edilizia Con il D.L. 04/07/2006 n. 223, integrato successivamente dall’art 1.c 44 L.27/12/2006 n.296 (Legge Finanziaria 2007) è...

La comunicazione IVA annuale

15.06.2011 18:02
La comunicazione IVA annuale Il regolamento sulle semplificazioni (DPR 435/2001) ha abolito l’obbligo della redazione e della presentazione delle dichiarazioni periodiche IVA a decorrere dal 2002,...

Rimborso del credito IVA infrannuale

15.06.2011 18:06
Rimborso del credito IVA infrannuale Il credito IVA maturato in ciascuno dei primi 3 trimestri dell’anno può essere chiesto a rimborso o compensato quando sia di importo superiore a 2.582,28 euro e...

Acconto IVA annuale

15.06.2011 18:10
Acconto IVA annuale I soggetti obbligati agli adempimenti di liquidazione e versamento periodico, devono provvedere, entro il 27 dicembre di ciascun anno, al versamento di un acconto relativo...

Spesometro: come funziona e informazioni utili

15.06.2011 18:11
Comunicazione rilevanti ai fini IVA – “Lo Spesometro”: come funziona e informazioni utili   L’art. 21 del D.L. 78/2010 ha introdotto nuovamente una forma di elenco clienti fornitori, lo...

Effettuazione e versamento delle ritenute d’acconto

15.06.2011 18:13
Effettuazione e versamento delle ritenute d’acconto I soggetti d’impresa che corrispondono compensi a lavoratori autonomi (es. architetti, commercialisti, notai) e ad agenti, devono ottemperare...

Le operazioni intracomunitarie: cosa sono?

15.06.2011 18:15
Le operazioni intracomunitarie: cosa sono? Particolare attenzione va posta alle operazioni intracomunitarie che possono interessare sia la movimentazione delle merci che le prestazioni di servizi...

Novità introdotte dal Decreto Legislativo n. 18/2010

15.06.2011 18:17
Novità introdotte dal Decreto Legislativo n. 18/2010 La Direttiva n. 2008/8/CE, del 12 febbraio 2008 ha apportato rilevanti modifiche alla Direttiva n. 2006/112/CE, del 28 novembre 2006 per quanto...

Cessioni intracomunitarie: informazioni utili

15.06.2011 18:18
Cessioni intracomunitarie: informazioni utili per il contribuente Le cessioni intracomunitarie di beni non sono imponibili in Italia quando:     si tratta di cessioni intracomunitarie...

Acquisti intracomunitari: cosa sono?

15.06.2011 18:19
Acquisti intracomunitari: cosa sono e informazioni utili Gli acquisti intracomunitari di beni sono assoggettati al regime IVA italiano (imponibilità IVA, esenzione, ecc..) quando: gli acquisti...

Prestazioni di servizi intracomunitarie

15.06.2011 18:21
Prestazioni di servizi intracomunitarie Le prestazioni di servizi intracomunitari si considerano effettuati all’atto del pagamento del corrispettivo, mentre le prestazioni intracomunitarie...

Adempimenti inail del datore di lavoro

19.06.2011 18:33
Adempimenti inail del datore di lavoro Come fase preliminare per qualsiasi assunzione (ovvero alla instaurazione di un qualsiasi rapporto di collaborazione) è necessario, per il datore di lavoro,...

Adempimenti del datore di lavoro presso l'inps

19.06.2011 18:39
Adempimenti del datore di lavoro presso l'inps   Il datore di lavoro ha l’obbligo di iscriversi presso l’INPS per assicurare ai lavoratori la tutela previdenziale (esclusi i soggetti che devono...

Datori di lavoro e la Cassa Edile

19.06.2011 19:27
Datori di lavoro e la Cassa Edile Nel settore edile (industria, artigianato e cooperative) è previsto l’obbligo di iscrivere presso le Casse Edili i lavoratori con qualifica di operaio. L’obbligo di...

I fondi di assistenza sanitaria integrativa: informazioni utili

19.06.2011 19:30
I fondi di assistenza sanitaria integrativa Numerosi contratti collettivi nazionali prevedono fondi di assistenza sanitaria integrativa alla prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale che vengono...

Le ritenute alla fonte

19.10.2011 11:52
Le ritenute alla fonte a titolo di acconto e a titolo di imposta   Nell'ordinamento tributario italiano esistono sostanzialmente due tipi di ritenute alla fonte:   La ritenuta a titolo...
Oggetti: 1 - 34 di 34