Il regime dei contribuenti minimi, il nuovo regime dei super minimi dal 2012 e il regime residuale degli ex minimi.

In questa sezione troverete tutte le informazioni fiscali sul regime dei contribuenti minimi. Il nuovo regime dei super minimi e il nuovo regime degli ex minimi. Le informazioni essenziali su come comportarsi, su come aderire al regime e sui casi in cui si è fuori dal regime. I quesiti principali, le risposte dell'agenzia delle entrate e alcuni casi concreti in cui si possono trovare i contribuenti che aderiscono al regime fiscale dei contribuenti minimi. Cerca l'argomento che i interessa tra gli articoli e se non dovessi trovare quello che cerchi puoi porre un quesito pubblico con il form in fondo alla pagina.

Per APPUNTAMENTI a Sassari chiama al 079/3767096 o 3420679148 .

 

Contribuenti minimi

Acconti e nuovi minimi.

12.05.2012 16:48
Acconti e nuovi minimi. Di seguito esponiamo il meccanismo di calcolo degli acconti irpef 2012 a seguito di passaggio dal regime dei vecchi minimi a quello dei nuovi contribuenti minimi. A...

Circolare chiarimenti regime ex minimi o residuale

23.12.2011 11:25
Modalità di applicazione del regime contabile agevolato di cui all'articolo 27, comma 3, del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111). (Regime...

Circolare chiarimenti regime dei nuovi minimi

23.12.2011 11:37
Modalità di applicazione del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - disposizioni di attuazione dell'articolo 27, commi 1 e 2, del D.L. 6 luglio 2011,...

Art. 27 del DL n. 98/2011 c.d. manovra correttiva - modifica del regime dei contribuenti minimi

11.07.2011 19:14
Art. 27  del DL n. 98/2011 c.d. manovra correttiva - modifica del regime dei contribuenti minimi  Versione definitiva   Art. 27 (Regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria...

Simulazione dei ricavi e del carico fiscale in regime dei minimi, nuovi minimi, ex minimi e ordinario

08.10.2011 18:33
Simulazione dei ricavi e del carico fiscale in regime dei minimi, nuovi minimi, ex minimi e ordinario   In questo articolo faremo delle simulazioni sui ricavi di un contribuente minimo, sia del...

Requisiti per essere contribuenti minimi

24.04.2011 11:34
Requisiti per essere nel regime fiscale agevolato dei contribuenti minimi Per quanto riguarda i requisiti peri  contribuenti minimi ( ovvero coloro che adottano o intendono adottare il regime...

Beni strumentali dei contribuenti minimi

24.04.2011 12:10
Beni strumentali dei contribuenti minimi Proprio in applicazione del principio di cassa, anche il costo sostenuto per l’acquisto di beni strumentali concorre alla formazione del reddito nel...

Beni a uso promiscuo nel regime dei contribuenti minimi

24.04.2011 12:11
Beni a uso promiscuo Le spese relative a beni ad uso promiscuo dei contribuenti minimi e, quindi, parzialmente inerenti l'attività svolta nel regime dei minimi, (questo vale sia per i vecchi...

Rimanenze dei contribuenti minimi

24.04.2011 12:08
Rimanenze dei contribuenti minimi Non assume alcuna rilevanza sotto il profilo fiscale l’eventuale valore attribuito alle rimanenze di merci acquistate nel corso di applicazione del regime, in...

Come si dettermina il reddito dei contribuenti minimi

24.04.2011 12:06
Come si dettermina il reddito dei contribuenti minimi   Per i contribuenti che rientrano nel regime agevolato dei minimi ( questo vale anche per il nuovo regime dei contribuenti mimimi in...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Poni un quesito pubblico sul regime fiscale dei contribuenti minimi con il form il fondo alla pagina

Data: 02.10.2014

Autore: Claudia

Oggetto: regime residuale ex minimi- fattura x prestaz servizi in svizzera

Buongiorno,
ho emesso fattura a cliente Svizzero (sono un artigiano) x prestazioni di manodopera di 750 euro. quali sono gli adempimenti e anche le sanzioni?
Ad esempio la Black list è da fare? se non si fa per una sola fattura dell'importo sopra indicato qual'è la sanzione?
Grazie

Data: 13.10.2014

Autore: Claudia

Oggetto: R: regime residuale ex minimi- fattura x prestaz servizi in svizzera

MA QUI NON RISPONDE + NESSUNO??

Data: 24.09.2014

Autore: Maurizio

Oggetto: Modello IVA per ex-minimo senza versamenti

Salve,
sono uscito dal regime dei minimi nel 2012, transitando nella contabilità semplificata con versamento IVA annuale e relativa dichiarazione. In realtà, purtroppo, nel corso del 2013 il solo introito è stato l'incasso di una fattura emessa nel 2011 (con il vecchio regime): di conseguenza, compilando l'UNICO 2014 mi chiedo se, non avendo avuto alcuna somma da corrispondere come versamento IVA, io debba comunque presentare il Modello IVA con il quadro VE20 posto uguale a zero.
Grazie mille per questo utilissimo servizio.

Data: 26.09.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: Modello IVA per ex-minimo senza versamenti

Presenti comunque la dichiarazione iva.

Data: 18.09.2014

Autore: STEFANO

Oggetto: informazione regime minimi

sono un ex artigiano in pensione di 70 anni-
3 anni or sono ho chiuso l'attività- mio figlio è subentrato con il regime dei minimi riaprendo questa attività-
ora a fine anno la chiuderebbe definitivamente-
la mia domanda: io vorrei riaprire partendo con il regime dei minimi
secondo Voi avrò qualche impedimento , vista l'età e quanto soprascritto-
Distinti saluti-

Data: 26.09.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: informazione regime minimi

Passati 36 mesi (tre anni) dalla chiusura lei potrà riaprire partita iva e aderire al nuovo regime dei minimi per cinque anni.

Data: 02.07.2014

Autore: Massimo

Oggetto: detrazione per figli a carico

Salve.
Appurato che nella ripartizione della percentuale della detrazione per figli a carico si possa attribuirla, tramite accordo, al 100% al coniuge con "reddito complessivo" più elevato, la mia domanda è:
nel mio caso (moglie dipendente) ed io libero professionista in regime superminimi (5%aliquota) che valori delle dichiarazioni devo confrontare?
Il rigo b1 dell'unico (per mia moglie) e il rigo LM6 (al lordo dei contributi inps) oppure LM8 (al netto dei contributi inps).
Ci tengo a sottolineare che l'unica entrata della nostra famiglia è il reddito da lavoro su indicato.
Ringrazio in anticipo e------complimenti per il servizio

Data: 10.06.2014

Autore: francesca

Oggetto: fatturare a colleghi in regime dei minimi

Sono un ingegnere e mi sono avvalsa della collaborazione di un collega per un lavoro. farò solo io fattura al cliente. per quanto riguarda il collega può farmi fattura per la collaborazione svolta? siamo entrambi al regime dei minimi, il commercialista ha detto di no perchè trattasi di lavoro subordinato che io ai minimi non posso avere, ma non capisco perchè? è una collaborazione non è un mio dipendente.

Data: 27.06.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: fatturare a colleghi in regime dei minimi

Le collaborazioni occasionali o le collaborazioni tra professionisti non sono vietate per i contribuenti minimi.

Data: 28.05.2014

Autore: Edoardo

Oggetto: Ex venditore porta a porta - passaggio al regime dei minimi

Buongiorno, ho aperto la partita iva nel 2012 come venditore porta a porta. Ora cesso tale attività e ne devo avviare una nuova come agente di commercio. E' possibile che io acceda al regime dei minimi per il 2014/2015/2016 (fino al 5° anno) mantenendo la partita iva attuale, usufruendo della tassazione al 5%?
Ringrazio in anticipo

Data: 03.05.2014

Autore: Gianni

Oggetto: fisioterapista rettifica <iva

Un contribuente minimo esercita l'attività di fisioterapista, fuoriesce dal regime agevolato nel 2013, deve rettificare l'va sulle attrezzature, nonostante emette fatture esenti in base art. 10, ovvero sporadicamente con iva.

Data: 29.04.2014

Autore: maurizio

Oggetto: fattura con regime dei minimi

La fattura originale con marca da bollo di 2 euro per importi superiori a77 euro , deve essere inviata in al cliente o ditta per cui si lavora o devo inviare la copia con l'id della marca e tenere io l'originale da archiviare.
Ho trovato varie risposte contrastanti.
grazie anticipatamente

Data: 30.04.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: fattura con regime dei minimi

Invii l'originale al cliente con la marca da bollo e si conservi la copia.

Data: 29.03.2014

Autore: Marco A.

Oggetto: Cessazione attività

Chiedendo la cessazione della partita iva come contribuente minimo visto che il reddito è inferiore a 5000 euro, per passare alle attività occasionali, è necessario fare la comunicazione all'INPS per la cancellazione dalla gestione separata (sono pensionato statale) oppure no?

Data: 01.04.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: Cessazione attività

Per la gestione separata non occorre fare nessuna comunicazione.

Data: 04.03.2014

Autore: GIUSEPPE

Oggetto: REGIME DEI MINIMI

UN COLLABORATORE FAMILIARE CHE NON HA MAI PERCEPITO REDDITO VUOLE APRIRE PARTITA IVA CN IL REGIME DEI MINIMI. LEGGO CHE NON è INCOMPATIBILE ESSERE COLLABORATORE FAMILIARE PER ENTRARE NEL REGIME DEI MINIMI MA CONTESTUALMENTE LEGGO CHE NON SI DEVE AVER ESERCITATO NEI 3 ANNI PRECEDENTI ATTIVITA' D'IMPRESA ANCHE IN FORMA ASSOCIATA O FAMILIARE . PUO' IN DEFINITIVA ACCEDERE AL REGIME? GRAZIE

Data: 28.02.2014

Autore: TATA

Oggetto: cONTRIBUENTI SUPER MINIMI

bUONGIORNO, VORREI SAPERE SE I PROFESSIONISTI SUPER MINIMI (PSICOLOGA CON TASSAZIONE 5%) NEL 2014 POSSONO ANCORA INCASSARE I LORO COMPENSI A MEZZO CONTANTI OPPURE SE SI RENDE NECESSARIO INCASSARE UNICAMENTE CON MODALITA' TRACCIABILI (ASSEGNI E BONIFICI).
GRAZIE

Data: 18.02.2014

Autore: Marco A.

Oggetto: acconti

Vorrei sapere se per gli acconti occorre fare la fattura e se supera la somma di 77,47 euro occorre apporre il bollo. Sulla fattura a saldo occorrerebbe mettere nuovamente il bollo?
Grazie

Data: 24.02.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: acconti

Occorre emettere sempre la fattura al momento in cui si riceve un pagamento. Questo come regola generale.
Qualora la somma superi i 77,47 euro occorre apporre anche il bollo da 2 euro in fattura. (Ricordo che le nuove marche da bollo sono passate da 1.81 a due euro e dunque, qualora si abbiano ancora le vecchie marche da bollo da 1.81 occorre integrarle con una nuova marca da 0,19 centesimi).

Data: 09.03.2014

Autore: Marco A.

Oggetto: R: R: acconti

E poi sul saldo, se supera i 77,47 euro, va apposto un altro bollo?

Data: 10.03.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: acconti

Si.

Data: 10.02.2014

Autore: salvatore

Oggetto: detrarre spese per ricariche telefonino

Salve, sono un infermiere , libero professionista, con regimi dei minimi. Volevo sapere se posso detrarre le spese per le ricariche telefoniche con relativo scontrino. ed in che percentuale? Grazie

Data: 11.02.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: detrarre spese per ricariche telefonino

Si se nelle ricevute/scontrino risulta almeno il numero di cellulare a lei intestato.

Data: 14.02.2014

Autore: salvatore

Oggetto: R: R: detrarre spese per ricariche telefonino

vengono detratte del 50%?

Data: 24.02.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: detrarre spese per ricariche telefonino

Esatto.

Data: 27.01.2014

Autore: CLAUDIA

Oggetto: EX MINIMI

BUONGIORNO, MA IL FISCO DA COSA EVINCE CHE IO SONO UN EX MINIMO?
MI POTETE DIRE QUALI SONO GLI OBBLIGHI IN TERMINI DI DICHIARAZIONI / COMUNICAZIONI? GLI EX MINIMI SONO SOGGETTI ALLA COMUNICAZIONE IVA? E ALLO SPESOMETRO?
SO CHE L'IRAP NON SI PAGA, GIUSTO?
GRAZIE

Data: 28.01.2014

Autore: CLAUDIA

Oggetto: R: EX MINIMI

ma qui vedo che non risponde piu nessuno da settembre...come mai prima erano così puntuali nel dare informazioni!!! che succede???

Data: 30.01.2014

Autore: Admin

Oggetto: R: R: EX MINIMI

Ciao Claudia,
gli ex minimi sono esentati dal pagamento dell'irap e dalle liquidazioni iva trimestrali. Lo spesometro occorre compilarlo.

Data: 27.02.2014

Autore: CLAUDIA

Oggetto: R: R: R: EX MINIMI

GRAZIE!
MA IL FISCO DA DOVE EVINCE CHE SONO UN EX MINIMO?
GRAZIE

Data: 21.01.2014

Autore: Francesca

Oggetto: codice tributo credito Irpef ex-minimi

Salve,
sono uscita dal regime degli "ex-minimi" alla fine del 2011 e, compilando Unico 2013/Redditi 2012, ho dovuto indicare il credito d'imposta derivante dalle ritenute d'acconto e dal redìsiduo dei periodi precedenti nel rigo RX1, come "credito IRPEF". Per intenderci, nel periodo di appartenenza agli "ex-minimi", nelle compensazioni tramite F24, avrei potuto associare al credito in questione il codice 1800. Adesso come dovrei regolarmi? Posso utilizzare il codice 4035?
Grazie in anticipo per questo utilissimo servizio.

Data: 08.12.2013

Autore: carmen

Oggetto: spese legali

volevo solo sapere se le spese legali sono detraibili, vi ringrazio anticipatamente!

Data: 04.11.2013

Autore: federica

Oggetto: acconti 2013 imprenditoria giovanile ex iniziative produttive

Buongiorno
fino al 31/12/2012 ero nel regime delle Nuove Iniziative produttive.
Dall'anno 2013 sono nel regime dell'imprenditoria giovanile.
A saldo 2012 ho versato l'imposta sostitutiva al 10%. Dato che il regime delle Nuove Iniziative produttive non prevedeva il versamento degli acconti , per l'anno 2013 non ho versato acconti.
Ma dato che il Regime dei minimi prevede invece il versamento degli acconti ...ho sbagliato? Devo versare acconti per l'anno 2013 con i codici tributo dell'imprenditoria giovanile?
Ho provato a porre quesito per email all'Agenzia Delle Entrate e la risposta è stata che "in mancanza di riferimenti normativi non si è tenuti al versamento . Cosa vuole dire? Resto perplessa.

Data: 30.10.2013

Autore: Aurelio

Oggetto: contribuienti minimi e versamento gestione separata INPS

Sono un contribuente minimo già pensionato. Vorrei sapere se c'è un minimo che comunque bisogna pagare all'INPS come contributo alla gestione separata, oppure si deve versare solo il 20% del reddito effettivo. Leggo infatti che c'è un minimale di reddito di circa 15000 euro !!!
Grazie

Data: 28.10.2013

Autore: Marco Paolo Rossi

Oggetto: Ammortamento auto

Gentile Caf di Sassari la mia domanda è sull'ammortamento auto.
Sono una ditta individuale che nel 2009 quando era a regime ordinario ha acquistato una auto per uso promiscuo (settembre 2009 la data di acquisto)... nel 2010 sono sempre rimasto a regime ordinario e ho usufrutio dell'ammortamento di questa auto, nel 2011 sono diventato un minimo ed ho usufruito dell'ammortamento, nel 2012 sono divento ex-minimo ed ho usufruito dell'ammortamento, nel 2013 sempre rimandendo un ex-minimo usufruirò dell'ammortamento? ringraziando vi saluto

Data: 11.10.2013

Autore: anna

Oggetto: nota credito

buon giorno,
vorrei porre questo quesito:
contribuente minimo nel 2012 emette fattura senza iva,
nel 2013 regime normale deve emettere nota di credito per questa fattura che non ha ancora incassato e mai incasserà,
la nota di credito deve essere con iva o senza?

Data: 07.10.2013

Autore: Antonella

Oggetto: Sub Agente Regime dei minimi

Salve,
ho aperto la P.iva con il regime dei minimi in qualità di sub agente di assicurazione. Vorrei sapere se devo applicare la ritenuta d'acconto del 23% sul 50%, o in quanto regime dei minimi non sono obbligata ad applicarla e nel caso quale dicitura indicare il fattura.
Grazie

Data: 07.10.2013

Autore: GIANNI

Oggetto: REGIME MINIMI E COORDINATORE

Buongiorno, dal 2012 ho un disciplinare d'incarico come coordinatore bibliotecario presso un ente pubblico, inoltre, per la stessa attività, svolgo prestazioni occasionali per altri enti . Se, per questa mia attività, aprissi la partita IVA con codice attività 74.90.99 (altre attività professionali n.c.a) potrei accedere al regime dei minimi, o verrebbe considerata una prosecuzione?
Ringrazio anticipatamente e resto in attesa di una vostra cortese risposta.

Data: 20.09.2013

Autore: Claudia

Oggetto: Pagamento tasse e INPS

Salve a tutti, avrei bisogno di aiuto per capire meglio il meccanismo di saldo e acconto delle tasse e dell'INPS nel regime dei minimi.
Ho aperto la P. IVA a fine 2011 e nel 2012 ho fatto la dichiarazione e ho pagato solo il saldo dovuto sia all'INPS che all'erario senza acconti. Ora quest'anno dovrei pagare il dovuto del 2012 + gli acconti del 2013 a giugno e novembre, ma l'anno prossimo il saldo è quello del 2013 e l'acconto è quello del 2014 calcolato sul dovuto del 2013? Vi prego aiutatemi che sono in confusione totale....
Grazie a tutti.

Data: 19.09.2013

Autore: MASSIMO MELONI

Oggetto: INFORMAZIONI SU REGIME NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI

SONO UN EX DIPENDENTE ( GEOMETRA ) DI UNA IMPRESA DI COSTRUZIONI DI ROMA. SONO STATO LICENZIATO A NOVEMBRE DEL 2012. HO 36 ANNI.
DA GENNAIO 2013, SONO AMMINISTRATORE UNICO DI UNA S.R.L. ( IMPRESA DI RISTRUTTURAZIONI ) . FACCIO PRESENTE CHE, LA CARICA DI AMMINISTRATORE LA SVOLGO A TITOLO GRATUITO.
DOMANDA :
POSSO APRIRE LA PARTITA IVA NEL REGIME DEI NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI ?
GRAZIE - MELONI MASSIMO

Data: 13.09.2013

Autore: Camilla 66

Oggetto: Cambio codice ATECO

Ricorro nuovamente al Suo prezioso aiuto per porle la domanda a cui il mio commercialista ha dato una risposta vaga: Ho aperto p. Iva come contribuente minimo da libero professionista (ricerche genealogiche) e con reddito 2012 chiuso in negativo, ora vorrei cambiare (aggiungere) un diverso codice di attività Ateco (pubblicazione online di elenchi diversi) per raccogliere pubblicità sul relativo sito. Secondo lei, sapendo che sono anche lavoratore dipendente, a quale tipo di imposizione INPS mi dovrei assoggettare?

1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Nuovo commento

 CONDIVIDICI

OGNI CONDIVISIONE CI RENDE PIU' VISIBILI

Admin

Link veloci agli articoli della sezione dei contribuenti minimi
Acquisti intracomunitari per contribuenti minimni
Annotazione date di pagamento e di incasso
Annotazione dei corrispettivi e regime dei minimi
Applicazione delle ritenute di acconto nei confronti dei contribuenti minimi
Art. 27 del DL n. 98/2011 c.d. manovra correttiva - modifica del regime dei contribuenti minimi
 Associato in partecipazione e regime dei minimi
Attività escluse dal regime dei contribuenti minimi
Autoconsumo nel regime dei minimi
Beni a uso promiscuo nel regime dei contribuenti minimi
Beni strumentali agente di commercio e regime dei minimi
Beni strumentali dei contribuenti minimi
Beni strumentali posseduti nel triennio
Bollo su fatture dei contribuenti minimi
Circolare chiarimenti regime dei nuovi minimi
Circolare chiarimenti regime ex minimi o residuale
Come si dettermina il reddito dei contribuenti minimi
Come si effettua la rettifica della detrazione Iva nel regime dei minimi
Come si riportano le perdite nel regime dei minimi
Componenti del reddito riferiti ad esercizi precedenti alla adesione al regime dei minimi
Componenti positivi al netto delle rimanenze finali
Comunicazione dati Iva dei contribuenti minimi
Contemporaneo svolgimento di attività escluse e non dal regime dei minimi
Contribuenti che non possono fruire del regime dei contribuenti minimi
Contributi a fondo perduto per l’acquisto di beni strumentali contribuenti minimi
Contributi integrativi dovuti da contribuenti minimi iscritti alle Casse di previdenza private
Contributi previdenziali nel regime dei minimi
Cosa succede se ci si avvale del regime dei minimi senza averne i requisiti?
Crediti d'imposta per contribuenti minimi
Deducibilità iva per i contribuenti minimi
Detterminazione del reddito: Sopravvenienze attive/passive nel regime dei contribuenti minimi
Determinazione delle plusvalenze derivanti dalla cessione di beni strumentali per contribuenti minimi
Detrazioni carichi famiglia e contributi previdenziali nei minimi
Emissione della fattura con addebito dell'imposta
Emissione della fattura con addebito dell’imposta iva in regime dei minimi
Emissione dello scontrino o della ricevuta regime minimi
Esportazioni e contribuenti minimi
Il regime dei contribuenti minimi
Imposta sostitutiva del 20 per cento per il regime dei minimi
Impresa familiare e contribuenti minimi
Impresa familiare, minimi e imposta sostitutiva
Imprese familiari e minimi
Individuazione del triennio di riferimento per il limite relativo ai beni strumentali acquistati nel regime dei minimi
Invio telematico dei corrispettivi in regime dei minimi
Irap e regime dei minimi
Limite dei beni strumentali e rilevanza dell’IVA per l'accesso e la permanenza nel regime dei minimi
Liquidazione dell’impresa e contribuenti minimi
Minimi e Attività soggette ad aggio o ricavo fisso
Operazioni straordinarie e regime dei minimi
Partecipazione in società di persone o srl trasparenti e regime dei minimi
Perdite fiscali dei contribuenti minimi
Posticipazione della registrazione delle operazioni attive, per gli esercenti attività di autotrasporto di cui all’art. 74, quarto comma
Presentazione del modello di dichiarazione senza indicazione dell’opzione per il regime dei minimi
Prestazioni occasionali e contribuenti minimi
Produttori agricoli e regime dei minimi
Quali sono i beni strumentali rilevanti per i contribuenti minimi
Quando non si applica il regime dei minimi: disapplicazione per opzione
Regime dei minimi e applicazione regimi speciali
Regime dei minimi e Canoni di leasing
Regime dei minimi e imprenditori agricoli
Registrazione delle fatture ricevute da un contribuente minimo
Regolarizzazione degli adempimenti IVA nel caso di uscita dal regime con effetto dal periodo di imposta in corso
Requisiti per essere contribuenti minimi
Reverse charge e contribuenti minimi
Revoca dell’opzione per il regime delle nuove attività imprenditoriali o di lavoro autonomo
Rilevanza delle operazioni prive del requisito della territorialità ai fini IVA
Rilevanza delle prestazioni occasionali nel calcolo del limite dei ricavi o compensi dei contribuenti minimi
Rimanenze dei contribuenti minimi
Rimborso delle ritenute subite eccedenti l’imposta sostitutiva dei minimi
Rimborso Iva minimi
Ritenute e regime dei minimi
Scorporo Iva in caso di superamento dei 45.000 euro
Semplificazioni contabili per i contribuenti minimi
Simulazione dei ricavi e del carico fiscale in regime dei minimi, nuovi minimi, ex minimi e ordinario
Spese a deducibilità limitata nel regime dei contribuenti minimi
Spese di albergo e ristorante per professionista nel regime dei minimi
Spese per omaggi, vitto e alloggio dei contribuenti minimi
Studi di settore e parametri per contribuenti minimi
Trattamento delle quote ammortamento residue dei beni strumentali acquistati prima dell’ingresso nel regime
Trattamento delle rimanenze di merci residue regime minimi
Uscita dal regime: Opzione per il regime delle nuove attività imprenditoriali o di lavoro autonomo

 

TUTTE LE FATTURE DEL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

Esempi completi di come si realizza una fattura per un contribuente che ha aderito al regime dei contribuenti minimi.

Tutti i diversi casi possibili di varianti per la fattura di un minimo spiegati in un articolo chiaro e semplice.

 

ATTENZIONE

Per un appuntamento

con lo Studio Commerciale

Posadinu Pinna

e il Caf Nazionale del Lavoro

puoi telefonare al 079/3767096 o al 3420679148