Il versamento dell'imposta ici sulle parti condominiali

16.04.2011 19:10

Il versamento dell’imposta ici sulle parti comuni del condominio


Al versamento dell’ICI sono tenuti i singoli condòmini, ciascuno per la propria quota. Tuttavia, per facilitare l’adempimento, il comune, con proprio regolamento, può riconoscere all’amministratore di condominio la facoltà di effettuare un versamento complessivo.


In tal caso, l’amministratore effettuerà la ripartizione tra i condòmini in base ai rispettivi millesimi di proprietà, fornendo loro la documentazione relativa alla determinazione e al versamento dell’imposta.


L'ICI deve essere versata in due rate:
- la prima, in acconto, va pagata entro il 16 giugno ed è pari al 50 per cento dell’imposta dovuta per l’anno; il calcolo si effettua tenendo conto dell’aliquota dell’anno precedente;
- la seconda rata, a saldo, si versa tra il 1° e il 16 dicembre e si calcola applicando l’aliquota deliberata dal Comune per l’anno in corso.

Il pagamento può essere anche effettuato in unica soluzione entro il termine previsto per l’acconto; in tal caso, però, occorre applicare l’aliquota stabilita dal Comune per l’anno in corso.


Tutti i versamenti possono essere eseguiti utilizzando il modello F24 o il bollettino postale presso:
- gli uffici postali;
- gli agenti della riscossione;
- le banche.



ATTENZIONE
Il Comune può disporre modalità di pagamento aggiuntive o sostitutive di quelle indicate (ad esempio, direttamente nelle casse delle tesorerie comunali). Per maggiori informazioni i contribuenti possono rivolgersi ai competenti uffici comunali.

 

Leggi tutti gli articoli sul condominio e il fisco o poni un quesito pubblico.