L'indennità di disoccupazione: a chi spetta e come ottenerla.

04.08.2011 16:49

L'indennità di disoccupazione ordinaria con requisiti normali, con requisiti ridotti, indennità agricola e indennità per lavoratori dello spettacolo: come ottenerla, a chi spetta, le regole, i tempi e la presentazione della domanda.

 

Le diverse forme di indennità di disoccupazione, da quella con requisiti normali a quella con requisiti ridotti, l'indennità di disoccupazione agricola e, ultimamente, anche l'indennità per i lavoratori dello spettacolo, costituisce uno strumento indispensabile per la tutela del lavoratore in caso di disoccupazione involontaria. Si tratta dei cd. ammortizzatori sociali, ovvero una sorta di paracadute per tutti coloro che si trovino, più o meno improvvisamente, a dover perdere il posto di lavoro. 

Il percepire, per un periodo di tempo più o meno lungo, una indennità sotto forma di denaro, costituisce un passo avanti nelle conquiste sociali delle moderne società. Questa forma di indennità è sancita espressamente dall’art. 38, comma 2, della Costituzione.

 

Indennità di disoccupazione ordinaria non agricola

 

Vediamo ora a chi spetta l'indennità di disoccupazione ordinaria non agricola (disoccupazione con requisiti normali).
L'indennità di disoccupazione ordinaria non agricola spetta alle seguenti categorie di lavoratori che siano:

  • assicurati contro la disoccupazione involontaria
  • che abbiano concluso il loro rapporto di lavoro per motivi non imputabili alla propria volontà:

L'indennità spetta a:

  • lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato ed a tempo determinato;
  • lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno «non stagionale»;
  • lavoratori licenziati a seguito di un periodo di lavoro svolto con contratto di inserimento (i periodi di effettiva attività lavorativa svolta in esecuzione di tali contratti);
  • lavoratori che risolvono il rapporto di lavoro per risoluzione consensuale.


In linea di massima non hanno diritto all'indennità di disoccupazione:

 

  • extracomunitari con permesso di soggiorno stagionale;
  • lavoratori iscritti nella gestione separata che svolgono esclusivamente lavori parasubordinati;
  • lavoratori autonomi;
  • soci dipendenti da società o enti cooperativi anche di fatto di cui al Dpr n. 602/1970;
  • soci delle cooperative della piccola pesca di cui alla legge n. 250/1958;
  • soci delle cooperative teatrali e cinematografiche;
  • caratisti, armatori e proprietari armatori imbarcati su navi da pesca da loro stessi armate;
  • apprendisti;
  • lavoratori titolari di pensione diretta;
  • lavoratori che si dimettono volontariamente; fanno eccezione: lavoratrici madri che si dimettono nel periodo di puerperio (o lavoratori padri); coloro che si dimettono per giusta causa (mancato pagamento della retribuzione, molestie sessuali, modifica delle mansioni, mobbing).

 

Requisiti necessari per l'indennità.


Uno dei requisiti indispensabili per aver diritto all’indennità di disoccupazione è quello dell’anzianità contributiva.

Cosa si intende per anzianità ? Il requisito dell'anzianità vuol dire che il lavoratore che intenda richiedere l'indennità deve avere versato un contributo contro la disoccupazione involontaria almeno 2 anni prima della cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro.

Il requisito contributivo invece, deve essere interpretato in questo modo: è necessario che il lavoratore abbia versato almeno 52 contributi utili settimanali (ovvero 365 giorni di contributi ) nell’assicurazione contro la disoccupazione involontaria nei 2 anni immediatamente precedenti la data di cessazione del rapporto di lavoro.

Con un esempio le cose sono sempre più chiare.

 

Esempio n. 1 di calcolo dei requisiti di anzianità contributiva.
Supponiamo il caso del signor Mario Rossi, il quale abbia un rapporto di lavoro che si è concluso il 30.09.2009. Nel caso il signor Rossi intenda richiedere l'indennità di disoccupazione ordinaria, per valutare il possesso del requisito contributivo deve fare riferimento al biennio che va dal 1.10.2007 al 31.09.2009; quindi,  i 52 contributi settimanali dovranno risultare versati durante questo periodo. Se in questo periodo dovesse risultare della contribuzione non utile, quest’ultima permetterà la retrodatazione del biennio. Per valutare il requisito dell'anzianità, il signor Rossi deve verificare se ha versato almeno 1 contributo settimanale in data antecedente al 1.10.2007.

 

Cosa si intende per contributi utili ai fini del calcolo delle 52 settimane di versamenti?
Per contribuzione utile si intende, oltre quella effettivamente versata, anche quella dovuta e non effettivamente versata (cd. automaticità delle prestazioni); infatti al lavoratore che non ha la possibilità di documentare il proprio trascorso assicurativo/contributivo è possibile accogliere la domanda di disoccupazione quando tramite la Direzione provinciale del lavoro, Servizio ispettivo, o l’Ufficio ispettivo dell’istituto sia accertata l’esistenza di un rapporto di lavoro soggetto all’obbligo assicurativo.

Questo vuol dire, in sostanza, che se il datore di lavoro, per un motivo o per l'altro, non abbia proceduto al versamento dei contributi previdenziali del lavoratore presso l'inps, e questo sia stato fatto senza che il lavoratore ne abbia conoscenza o comunque responsabilità, il mancato versamento non inficia il diritto del lavoratore alla maturazione del diritto a percepire l'indennità. I contributi comunque dovuti ma non effettivamente versati costituiscono sempre la cosidetta contribuzione utile ai fini del calcolo del limite delle 52 settimane. E questo è vero indipendentemente dal fatto che sia possibile o meno recuperare i contributi omessi, purché tali contributi siano utili al raggiungimento dei requisiti previsti.
A questoproposito, i contributi considerati utili per il perfezionamento del requisito delle 52 settimane sono i seguenti:

  • i contributi utili previdenziali, comprensivi di quota DS versati durante il rapporto di lavoro subordinato;
  • i contributi figurativi accreditati per maternità obbligatoria se all’inizio dell’astensione risulta già versata contribuzione;
  • i contributi accreditati per servizio militare, qualora nell’anno antecedente la data di chiamata alle armi risultano versati almeno 24 contributi settimanali;
  • i periodi di lavoro all’estero in paesi convenzionati, qualora lo Stato in cui il cittadino italiano ha prestato la propria attività abbia stipulato accordi bilaterali e la prestazione di disoccupazione preveda la possibilità di cumulo. L’ultimo rapporto di lavoro, prima della domanda di indennità, deve essere comunque cessato in Italia;
  • l’astensione dal lavoro per periodi di malattia dei figli fino agli 8 anni di età nel limite di 5 giorni lavorativi nell’anno solare.

 

Vediamo ora cosa si intende per contribuzione o contributi non utili.
I seguenti periodi coperti da contribuzione figurativa non possono essere considerati utili ai fini del raggiungimento del requisito contributivo:

  • lavoro all’estero in paesi non convenzionati;
  • malattia e infortunio sul lavoro;
  • cassa integrazione straordinaria e ordinaria con sospensione dell’attività a zero ore;
  • servizio militare, se nell’anno precedente la data di chiamata alle armi non risultano versati 24 contributi settimanali;
  • assenze per permessi e congedi per i figli con handicap grave.

Questi periodi consentono, con il meccanismo della neutralizzazione, di ampliare il biennio nel quale ricercare le 52 settimane previste dalle norme, ed effettuare la retrodatazione del biennio stesso.

 

Esempio di retrodatazione del biennio di riferimento in caso di contributi non utili
Supponiamo che il signor Rossi, nel biennio dall’1.11.2007 al 31.10.2009, si sia assentato poichè si è verificato uno dei casi sopra citati; supponiamo, ad esempio, che il lavoratore Rossi sia stato ammalato per per un numero di giorni pari a 30; in questi 30 giorni la contribuzione non può essere considerata utile ai fini della disoccupazione. Tuttavia, secondo la regola appena esposta, questi 30 giorni saranno «neutralizzati» e permetteranno la retrodatazione del biennio di riferimento per un periodo, appunto, di 30 giorni; pertanto il biennio di riferimento non sarà più dall’1.11.2007 al 31.10.2009, ma sarà maggiorato di 30 giorni, cioè l’inizio del biennio, 1.11.2007, sarà retrodatato di 30 giorni e diventerà 1.10.2007 e quindi le 52 settimane indispensabili al diritto per l’indennità dovranno essere ricercate nel periodo che va dal 1.10.2007 al 31.10.2009.

 

Il concetto di anno mobile che deve intercorrere tra una indennità di disoccupazione e un'altra.
Se un lavoratore percepisce l’intera indennità di disoccupazione spettante, non potrà richiedere un’altra indennità se non a distanza di 1 anno dalla decorrenza della precedente prestazione. L’anno mobile è quel periodo di tempo, della durata di 365 giorni, che decorre dalla data di inizio della disoccupazione indennizzata.

 

Esempio di calcolo dell'anno mobile
Se un lavoratore che non abbia superato i 50 anni di età acquisisce il diritto all’indennità di disoccupazione a decorrere dal 10.3.2008, potrà godere nell’arco dell’anno mobile, cioè dal 10.3.2008 al 9.3.2009, di un massimo di 240 giorni (8 mesi) di disoccupazione, cioè una sola indennità per intero.
Potrebbe infatti verificarsi che il suddetto lavoratore, finito di beneficiare dell’intera indennità dal 10.3.2008 al 9.11.2008, venga riassunto il 12.11.2008, lavori per circa 2 mesi sino al 10.1.2009, e successivamente riproponga domanda per ottenere una ulteriore indennità di disoccupazione.
Qualora sussistano i requisiti per accogliere questa ulteriore domanda, (anzianità contributiva, contribuzione nel biennio ecc.), la domanda dovrà essere accolta, ma l’erogazione della prestazione non potrà avvenire prima del 10.3.2009, cioè a distanza di 1 anno dalla prima prestazione completamente goduta, cioè dopo l’anno mobile dalla precedente domanda.
È evidente che per beneficiare della prestazione, il lavoratore dovrà restare ininterrottamente disoccupato dopo la presentazione della domanda.

 

Decorrenza dell'indennita di disoccupazione
Per motivi di licenziamento oggettivi contingenti alla situazione aziendale (licenziamento ordinario, cessazione attività, riduzione di personale, ecc.) l’indennità decorre:

 

  • dall’ottavo giorno dal licenziamento, se la domanda è stata presentata nei primi 7 giorni;
  • dal quinto giorno successivo alla data della domanda, se presentata entro i 68 giorni dal licenziamento;
  • dalla data di rilascio al Centro per l’impiego della dichiarazione di disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa se questa è successiva alle due precedenti ipotesi;
  • dall’ottavo giorno successivo alla data di scadenza dell’indennità di mancato preavviso eventualmente corrisposta.

 

 

Durata dell'indennità
Per i trattamenti di disoccupazione in pagamento al 1° gennaio 2008 l’indennità di disoccupazione ha la seguente durata massima:

 

  • per i soggetti con età anagrafica inferiore a cinquant’anni alla data di risoluzione del rapporto di lavoro, l’indennità viene corrisposta fino ad un massimo di otto mesi (8) pari a 240 giorni;
  • per i lavoratori di età pari o superiore ad anni 50, alla data di risoluzione del rapporto di lavoro, l’indennità viene corrisposta fino ad un massimo di dodici (12) mesi pari a 360 giorni.

 

A quanto ammonta l'indennità

La misura dell’indennità ordinaria di disoccupazione è determinata sulla base della retribuzione lorda percepita nei 3 mesi precedenti la data di cessazione del rapporto di lavoro e viene corrisposta in misura percentuale rispetto a tale retribuzione.
La percentuale spettante ai lavoratori che alla data del licenziamento abbiano superato i 50 anni di età è pari al:

 

  • 60% per i primi 6 mesi;
  • 50% per i successivi 2 mesi;
  • 40% per il periodo restante.

Le stesse percentuali, ma sino ad un massimo di otto (8) mesi, vengono applicate ai lavoratori che alla data del licenziamento non abbiano superato i 50 anni di età.
L’indennità di disoccupazione ordinaria è soggetta a importi massimi erogabili, divisi in due fasce a seconda che la retribuzione mensile lorda percepita durante il rapporto di lavoro superi o meno l’importo fissato anno per anno con decreto.

 

Il caso della settimana natalizia
Ai soggetti che usufruiscono dell’indennità di disoccupazione, anche per una sola giornata, nel periodo compreso tra il 18 e il 24 dicembre di ogni anno è corrisposta, oltre all’indennità, la cd. settimana natalizia: si tratta di un assegno speciale di importo pari a 6 giorni di disoccupazione, comprese le quote giornaliere di assegni al nucleo familiare.

 

L'indennità di disoccupazione per i lavoratori detenuti
I lavoratori detenuti hanno diritto alle prestazioni di disoccupazione, legge n. 56/1987, in quanto «lo stato di detenzione o di internamento non costituisce causa di decadenza dal diritto all’indennità di disoccupazione ordinaria o speciale».

 

Dimissioni per maternità
In caso di lavoratrici madri che si dimettono durante il periodo in cui esiste il divieto di licenziamento (dalla data di gestazione 300
giorni prima della data presunta del parto fino al compimento del 1° anno di età del bambino) o di padri lavoratori che si dimettono durante la durata del congedo di paternità e fino al compimento del 1° anno di età del bambino, in presenza degli altri requisiti, le dimissioni non precludono il diritto all’indennità di disoccupazione.

 

Dimissioni per giusta causa
Per quanto concerne i lavoratori che si dimettono per giusta causa, l’Inps ha accolto l’orientamento indicato nella sentenza n. 269/2002 della Corte Costituzionale, che prevede il pagamento dell’indennità ordinaria di disoccupazione anche quando vi siano state dimissioni «per giusta causa», indicate dalla giurisprudenza. Secondo la giurisprudenza sono dimissioni per giusta causa quelle determinate:

 

  • dal mancato pagamento della retribuzione;
  • dall’aver subito molestie sessuali nei luoghi di lavoro;
  • dalle modificazioni peggiorative delle mansioni lavorative;
  • dal cosiddetto mobbing, crollo dell’equilibrio psicofisico del lavoratore a causa di comportamenti vessatori da parte dei superiori gerarchici o dei colleghi;
  • dalle notevoli variazioni delle condizioni di lavoro a seguito di cessione ad altre persone (fisiche o giuridiche) dell’azienda;
  • dallo spostamento del lavoratore da una sede ad un’altra, senza che sussistano le «comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive»;
  • dal comportamento ingiurioso posto in essere dal superiore gerarchico nei confronti del dipendente.

 

Modalità di calcolo della Indennità di disoccupazione non agricola ordinaria
La base di calcolo della prestazione sarà determinata con riferimento alla retribuzione teorica media dei 3 mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione, aumentata dell’importo dei ratei delle eventuali mensilità aggiuntive. Il calcolo sarà effettuato mediante:

 

  • determinazione della retribuzione teorica media (retribuzione teorica dei tre mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione diviso 3)
  • determinazione della base di calcolo (retribuzione teorica media moltiplicata per numero mensilità annue divisa per 12.000)

 

 

Fonte: Articolo di Aldo Forte " Esperto in materia previdenziale "

 

 

 

Lascia un commento

Data: 24.02.2014

Autore: gaetano

Oggetto: disoccupazione

Salve mi chiamo gaetano e aspetto la disoccupazione da due mesi quando e il votate di due mesi.grazie

Data: 11.02.2014

Autore: Andrea

Oggetto: Info disoccupazione

Salve, volevo chiedere un informazione.
Poiché tra poco avrò la risoluzione del contratto di lavoro,ossia il licenziamento, la stessa azienda vorrebbe riassumermi con un contratto a chiamata o intermittenza, quindi con uno stipendio che non supererà i 300€, posso usufruire della disoccupazione?
Grazie

Data: 23.01.2014

Autore: gino

Oggetto: associazione

possono continuare a prendere la disoccupazione se volessi aprire un associazione noprofit?

Data: 06.11.2013

Autore: agnese

Oggetto: richiesta informazioni per aspi o mini aspi

Buon pomeriggio, sono volevo sapere se possiedo i requisiti per presentare domanda di aspi o mini aspi, lavorando con un part time pari al 23,81% , cioè ricoprendo soltanto due ore giornaliere di servizio, con un contratto a tempo indeterminato. vorrei sapere se ci rientro.

Data: 03.07.2013

Autore: Corrado

Oggetto: finito l'assegno di disoccupazione?

Buongiorno sono stato licenziato per mancanza di lavoro il 10/02/2012 ho preso l'assegno di disoccupazione fino a febbraio 2013 sono in mobilità fino al 2015 trovandomi sempre senza lavoro posso chiedere un aiuto economico? esiste qualche domanda che possa fare all' imps.
grazie a presto

Data: 16.06.2013

Autore: Luca

Oggetto: Informazioni

Avrei un quesito da porvi. Attualmente lavoro con contratto a tempo indeterminato ma per varie ragioni mi devo licenziare e andare a lavoro in un altra ditta con un contratto a tempo determinato. Una volta scaduto il contratto a tempo determinato ho ugualmente diritto alla disoccupazione anche se in precedenza mi sono licenziato? Grazie.

Data: 13.06.2013

Autore: giovanni

Oggetto: disoccupazione e pensione invalido civile

sono un invalido civile al 100 per 100. Ho appena terminato il mio contratto di lavoro presso un ente pubblico volevo sapere se ho diritto alla disoccupazione se ricevo l'assegno di 260 euro in quanto invalido civile. Grazie

Data: 04.06.2013

Autore: rick 48

Oggetto: indennità disoccupazione

inizio pagamento indennità 9 settembre 2012 fine 10 aprile 2013 per un totale di 210 giornate . ma non dovrebbero essere 240 ?

Data: 31.05.2013

Autore: Alba

Oggetto: Informazione

Lavoro da dieci anni in una casa de malati sia mentale que fisica
sia pazienti che personale
Estress Estress
vorrei sapere si ce un modo di licenziarmi per questo motivo senza che venga considerato licenziamento voluntario. e potere godere la disocupazione Grazie...............

Data: 16.05.2013

Autore: katy

Oggetto: licenziamento

salve, ho un contratto a tempo indeterminato dal 2007, di collaboratrice domestica, vorrei dare le dimissioni perchè non vengo trattata bene e ogni giorno che passa mi danno da fare sempre di più oltre ad accudire 2 bambini devo fare pulizie in 2 appartamenti e tutto questo in 4 ore al giorno, mi stanno sfinendo.posso se mi licenzio usufruire della disoccupazione?e se si come posso fare.

Data: 17.04.2013

Autore: Cinzia

Oggetto: indennità di disocupazione dei requisiti ridotti

Se qualcuno mi puo' dare delle indicazioni su questa risposta: Reisenzione causa per dimissioni non valido 1999.
Ultimo lavoro ho terminato il 17/12/2012, con contratto di lavoro a termine

Data: 30.03.2013

Autore: coroglio giuseppe

Oggetto: quesito

salve,vorrei capire cosa posso aspettare dalle istituzioni per avere un lavovo:specifico:avevo un attivita autonoma,poi ho dovuto chiuderla per problemi economici e da quasi 5 anni non ho chiesto niente a nessuno perchè ero in depressione,e non sapevo cosa fare.detto ciò ora mi sono ripreso dalle mie disavventure e chiedo cosa posso fare ed ottenere per un indennità dato che sono ancora senza lavoro?

Data: 17.03.2013

Autore: GERARDO

Oggetto: disoccupazione lavoro autonomo

Salve,vorrei sapere ero un commerciante e ho venduto l'attività
senza percepire nulla perchè non mi anno mai pagato una rata.
Sono iscritto al collocamento da 13 mesi, e possibile che non possa percepire nessun indennizzo?Come faccio a vivere senza un redditto, non riesco nemmeno a pagare l'affitto.Grazie

Data: 15.03.2013

Autore: ORNELLA

Oggetto: DISOCCUPAZIONE PART TIME

Salve. Ho due lavori part time, uno di questi è a tempo indeterminato, l'atro invece è una sostituzione maternità ed a maggio scadrà.
Secondo voi posso richiedere la disoccupazione solo per quel part time considerando che un altro lavoro mi rimane?! chiedo troppo forse ...
grazie per l'attenzione !

Data: 15.03.2013

Autore: rosa

Oggetto: disoccupazione con requisiti ridotti

buongiorno volevo sapere se giusto il conteggio che mi ha fatto inps ho lavorato nel 2012,e ho fatto 145 giorni lavorativi e mi hanno pagato solamente 56 giorni con totale di 1,520,euro faccio ricorso ho e giusto cosi aspetto risposta grazie saluti rosa

Data: 13.03.2013

Autore: diego

Oggetto: disoccupazione agricola

salve, nel caso in cui si è proprietari di una azienda agricola, a conduzione individuale, la moglie regolarmente assunta con un contratto di lavoro, regolarmente iscritta nel registro dei braccianti agricoli, ha diritto al percepimento della disoccupazione agricola??

Data: 03.03.2013

Autore: Adele

Oggetto: disoccupazione requisiti ridotti

Salve,
Ho un contratto part time di 30 ore a tempo indeterminato dal 2008. Posso fare la domanda per la disoccupazione requisiti ridotti?

Data: 27.01.2013

Autore: teki

Oggetto: disocupazzioni mini aspi

da giorno presentato la domanda quando viene pagato

Data: 26.02.2013

Autore: Myriam

Oggetto: R: disocupazzioni minima

Ciao, io ho percepito la disoccupazione ordinaria dal febbraio 2012 per otto mesi. A novembre 2012 ho subito trovato lavoro fino al 28 febbraio 2013. Poi mi lasceranno a casa perchè il negozio chiude. Premetto che sono part-time. La mia domanda è...ho diritto alla disoccupazione con requisiti minimi? Nonostante abbia già preso quella ordinaria? Grazie mille

Data: 21.01.2013

Autore: antonio

Oggetto: domanda di dissocupazione ordinaria

buonasera vuolevo sapere, avendo lavorato un giorno nel novembre 2010, con un contratto di somministrazione, e poi sonoi rimasto fermo x13 mesi,equivale fino al 18 \12\2011 con assunzione il 19\12\2011 con fine rapporto il 21\12\2012 x causa scadenza contratto, essendo lavoratore somministrato a tempo determinato, mi spetta la dissocupazione ordinaria avendo maturato le 52 settimane ,nell arco di un biennio. grazie aspetto chiarimenti, buonasera

Data: 13.01.2013

Autore: pio

Oggetto: disoccupazione

le ore di straordinari sono utili per il raggiungimento deele settimane utili per la disoccupazione? grazie

Data: 13.01.2013

Autore: pio

Oggetto: disocuipazione

data assunzio 2 febbraio 2010 fine rapporto 28 11 2012,all inps risultano 43 settimane utili,
in questo periodo ho usufruito del congedo straordinario,per favore posso sapere se rientro nella disocupazione?

Data: 13.01.2013

Autore: pio

Oggetto: disoccuipazione

kjhgfghjk

Data: 30.10.2012

Autore: laura

Oggetto: tempistica richiesta disoccupazione

Ho lavorato da marzo 2011 a marzo 2012.sono stata licenziata per valido motivo oggettivo .l'azienda(straniera)ha provvrduto solo a settembre 2012 a denunciarmi al centro pe rl'impiego eda pagare i contributi ad INPS.c'e' stato una vertenza sindacale
che firmero' a giorni.e' vero che in presenza del verbale di conciliazione i tempi di richiesta disoccipazione slitta alla data della firma dell'atto?e quindi e' un'eccezione ai 68gg?grazie, laura

Data: 03.10.2012

Autore: piero

Oggetto: trattamento ordinario di disoccupazione con requisiti ridotti per l anno 2011

salve ieri ho ricevuto una lettera dall inps in cui dice che la domanda di disoccupazione con requisiti ridotti e stata accolta vorrei sapere quanto mi spetta? e dopo quanto viene effetuato il pagamento dalla ricezione della lettera? grazie

Data: 15.11.2012

Autore: Michele

Oggetto: R: trattamento ordinario di disoccupazione con requisiti ridotti per l anno 2011

Passano circa 50 giorni ma in ogni caso ogni 10 del mese verrai pagato

Data: 02.10.2012

Autore: silvia

Oggetto: per un esperto grazie

Buongiorno,
sono stata licenziata da un tempo indeterminato e l'azienda non mi ha dato il periodo di preavviso di 45 gg lavorativi. L'inps mi ha rigettato la domanda di disoccupazione perchè arrivo a 46 settimane di contribuzione, ma non mi hanno considerato le 6 settimane di preavviso che non ho lavorato perchè l'azienda non mi ha fatto lavorare con le quali, guarda caso arrivo proprio a 52 settimane. Ho fatto ricorso ma l'Inps comunque mi dice che i contributi che l'azienda ha pagato sul preavviso non sono utili per raggiungere le 52 settimane che quindi restano 46! Io vorrei sapere perchè e se è vero soprattutto. Grazie

Data: 29.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: per un esperto grazie

Non tutti i contributi sono utili al raggiungimento del limite per godere della indennità di disoccupazione.
Nel caso specifico si rechi presso il patronato a lei piu vicino per verificare se i contributi previdenziali relativi al periodo di preavviso siano utili o meno.

Data: 02.10.2012

Autore: Minerva

Oggetto: Info indennità di disoccupazione

Salve... ho svolto attività come stagista per 3 mesi presso una struttura in cui mi è stata rilasciata una busta paga come tirocinante in cui non percepivo nessun contributo mensile in denaro ma solamente buoni pasto erogati dall'azienda di 3 euro giornalieri. Infatti, a parte le ore/gg di contratto,sulla busta paga tutte le voci riportano la dicitura: 0,00+

Quello che vorrei sapere è se in questo caso si può parlare di assunzione e potrei richiedere l'indennità di disoccupazione.

Data: 01.10.2012

Autore: annalisa

Oggetto: disoccupazione ordinaria

mi sono licenziata da un posto di lavoro in cui sono stata dal 7 ottobre 2011 al 21 settembre 2012 peraccettare un lavoro che è durato solo 5 giorni. MI hanno licenziata dicendomi che non ho superato il periodo di prova.Posso fare la domanda di disoccupazione ordinaria?

Data: 28.09.2012

Autore: sonik

Oggetto: mi spetta la disoccupazione?

Buongiorno! Ho un contratto di lavoro a tempo determinato solo per un giorno a settimana, la domenica. mi spetta la disoccupazione?

Data: 27.09.2012

Autore: Monica

Oggetto: REIEZIONE PER MANCANZA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO

salve ho presentato domanda di disoccupazione ordinaria tramie patronato e accedendo online al sto dell'inps ho letto
REIEZIONE PER MANCANZA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO

che cosa significa?

grazie e un saluti

Data: 24.11.2012

Autore: antonio scarano

Oggetto: R: REIEZIONE PER MANCANZA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO

anche a me è arrivata questa risp ma non capisco cosa significa!!!!
AIUTOOO

Data: 29.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: R: REIEZIONE PER MANCANZA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO

Significa che, secondo i dati inseriti nella domanda, mancava il requisito dei contributi versati durante il lavoro.
Per l'indennità di disoccupazione ordinaria tale requisito è di 52 settimane lavorative nell'arco dei due anni precedenti la domanda.
Era compito del patronato, nel momento in cui compilava la domanda di disoccupazione, controllare se fosse presente tale requisito. In caso non ci fosse stato, avreste potuto fare la domanda di disoccupazione con requisiti ridotti.
Recatevi al patronato e chiedete informazioni.

Data: 17.09.2012

Autore: Ginevra Bianchi

Oggetto: disoccupazione

Ho lavorato per quasi 32 anni nel settore della formazione (fino al 2008 compreso). Per motivi di famiglia mi sono dovuta dimettere e non ho percepito la liquidazione. Ora, dopo vari lavori a progetto, da quattro mesi lavoro come commessa ma, al 5 ottobre 12 mi scade il contratto che, con tutta probabilità non verrà rinnovato dal datore di lavoro. Mi spetta l'indennità di disoccupazione? Grazie

Data: 15.09.2012

Autore: giuseppe

Oggetto: disoccupazione

buon giorno sono stato assunto il 20/10/2011 con contratto ad un anno volevo sapere se ho diritto alla disoccupazione. Grazie

Data: 10.09.2012

Autore: Florentina

Oggetto: Disoccupazione

Salve,io ho lavorato 2 anni ,con contratto di10 ore a settimana e mi hano licenziato.Ho dirrito a disoccupazione?Grazie!

Data: 31.08.2012

Autore: romina

Oggetto: dimissioni o licenziamento

il mio datore mi ha detto che in base alla nuova legge sul lavoro,non mi può licenziare altrimenti lui non può assumere nei prossimi sei mesi un altro al mio posto , è vero? un'altra domanda :se mi dimetto non mi spetta la disoccupazione ? grazie mille per la disponibilità

Data: 24.03.2013

Autore: alfredo stanziano

Oggetto: R: dimissioni o licenziamento

dopo un mese il mio datore di lavoro mi ha fatto dare le dimissioni e poi mi avrebbe assunto per la legge 407 e' legale questo

Data: 30.08.2012

Autore: Luigi

Oggetto: Indennità di disoccupazione

Salve, dal 2007 al 2009 ho lavorato in un'azienda a tempo determinato e dal 2009 al 2012 ho lavorato con un'azined acon contratto a tempo indeterminato da ottobre 2010.
Mi sono dimesso e sono stato assunto da altra azineda per soli 20 giorni dopodiche sono stato licenziato.ho diritto alla disoccupazione?
Grazie

Data: 30.08.2012

Autore: Massimo

Oggetto: Indennita' di disoccupazione

Ho lavorato in una struttura religiosa in qualità di Operatore Socio Sanitario dal 15/09/2005 al 15/09/2010. Poi per incompatibilità sono stato costretto a licenziarmi. Risultato: sono due anni che sono disoccupato. Esiste una qualsiasi forma di aiuto o di ammortizzazione sociale per me? Un'indennità di disoccupazione anche limitata nel tempo ma che mi dia qualche possibilità?

Data: 24.08.2012

Autore: miranda

Oggetto: indennità di disoccopazionev e....

Mi chiedevo se si può continuare a percepire, senza problemi, la disoccupazione (in italia) e avere un contratto di lavoro all'estero?

Data: 16.08.2012

Autore: Fabiana

Oggetto: Ho diritto alla disoccupazione?

Ho lavorato dal 22 agosto 2011 e mi scade contratto al 21 agosto 2012 (52 settimane)

Prima di ciò ho lavorato circa 12 anni come artigiano

Prima ancora, quindi andiamo nei lontani 1995 1996 1997 1998 circa ho sempre lavorato come dipendente....

Cito la frase "Cosa si intende per anzianità ? Il requisito dell'anzianità vuol dire che il lavoratore che intenda richiedere l'indennità deve avere versato un contributo contro la disoccupazione involontaria almeno 2 anni prima della cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro"

Sono validi anche i miei vecchi anni dal 95 al 98?

Data: 07.08.2012

Autore: andrea

Oggetto: indennità disoccupazione requisiti ridotti lavoratore marittimo sbarco per malattia al 50 giorno

volevo saper se ho diritto alla indennità di disoccupazione con requisiti ridotti, avendo lavorato 50 giorni a bordo della nave roro ed essendo sbarcato per malattia .

Data: 02.08.2012

Autore: FIAMMA

Oggetto: INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE

NEL GIORNO 25 GIUGNO DEL 2007 VENNI ASSUNTA FINO AL LICENZIAMENTO IN DATA 16 GENNAIO 2009...AVEVO DIRITTO ALL INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE???...

Data: 01.08.2012

Autore: Silvio

Oggetto: indennità di disoccupazione per coop

io ho lavorato per 9 mesi presso una cooperativa di trasposti che ora ha chiuso,ho fatto la domanda di disoccupazione all' inca camera del lavoro e mi è stato detto che probabilmente non mi spetta perchè le coop non versano i contributi per la DS, ma io mi chiedo un'altra cosa, è mai possibile che io dopo aver lavorato ininterrottamente dal 1984 al 2011 con aziende che hanno versato il suddetto contributo DS non mi spetti un aiuto dall'Imps??? se così fosse (e mi auguro di no,mi verrebbe un ulteriore disgusto nei confronti di chi gestisce questo paese) i miei 27 anni di contributi non son serviti a nulla???

Data: 31.07.2012

Autore: laura

Oggetto: requisiti utili per la disoccupazione ordinaria

scusate volevo sapere se tra i contributi utili figurativi per richiedere la disoccupazione ordinaria rientra anche la disoccupazione fruita

Data: 30.07.2012

Autore: fabio

Oggetto: disoccupazione ordinaria con requisiti ridotti.

vorrei sapere che differenza ce' ? tra disoccupazione requisiti ridotti. e disoccupazione ordinaria con requisiti ridotti.

Data: 27.07.2012

Autore: giuseppe

Oggetto: agricolo tempo determinato

salve sono un ragazzo di 28 anni lavoro in agricoltura da quando avevo 14 anni sempre a regola! il 30 marzo del 2011 perdo il posto di lavoro a causa della crisi ho liquidato la disoccupazione agricola di 52 gg ma.... non ce ne sono agevolazioni per me che non lavoro da 16 mesi? con 1 bambina sulle spalle e moglie? aspetto risposta. cordiali saluti. adelaide.boeti@gmail.com

Data: 26.07.2012

Autore: marco aurelio

Oggetto: disoccupazione ordinaria.

Salve,vorrei sapere a seguito della disocc. ordinaria se ci sono i presupposti per poterne fare un altra;sono stato assunto il 08/10/2008 e licenziato il 31/10/2011.Ho fatto domanda di disocc. ordinaria il 10/11/2011 e lo terminata il 15/07/2012,ora vengo assunto per un solo mese estivo purtroppo e cessata l'assunzione vorrei sapere se posso rifare la domanda di disocc. ordinaria Grazie anticipatamente ringrazia

Data: 21.07.2012

Autore: antonino

Oggetto: mobilita

buona sera, volevo sapere ,o 52 anni lavoro in un centro commerciale da 20anni. lazienda per cui io lavoro per crisi va in liguidazione.premetto che noi siamo una coperativa di servizio affiancata a elettromarchet livorsi.la mia domanda in merito e la seguente.essendo meno di 50 lavoratori perche non mi spetta la mobilita. grazie.per favore mi potete mandare la risposta a mio indirizzo imel.mascolinoantonino@libero.it.

Data: 20.07.2012

Autore: mattea

Oggetto: disoccupazione ordinaria

ho lavorato da 25/06/2010 a 31/12/2010 poi mi sono fermata ed ho ripreso a giugno 2011 fino 4/12/2011 in contemporanea ho fatto doppio lavora da novembre 2011 fino 23/12/2011 poi ferma fino 20/03/2012 fino 4/04/2012 e 5/04/2012 fino 01/06/2012..ho diritto alla disoccupazione ordinaria ?se il datore di lavoro non avesse pagato tutti i contributi ne ho cmq diritto?

Data: 05.03.2013

Autore: efisio maccioni

Oggetto: R: disoccupazione ordinaria

vorrei sapere se e stata liquidita

Data: 10.07.2012

Autore: calogero

Oggetto: domanda di disoccupazione

salve,ho lavorato per sei anni in una ditta edile,che tipo di disoccupazione mi tocca?ordinaria o altro?grazie

Data: 15.07.2012

Autore: susanna

Oggetto: R:domanda di disoccupazione

Atualmente sto lavorando con contratto scadenza 3 mesi.Avendo già fatto 8 mesi di disoccupazione, ho diritto ad altri 8 mesi di disoccupazione se alla scadenza dei 3 mesi non vengo assunta. GRAZIE

Data: 27.06.2012

Autore: Daniela

Oggetto: disoccupazione ordinaria

Buongiorno, volevo chiederLe se si può percepire disoccupazione ordinaria due volte, mi spiego meglio:
io ho lavorato dal 2004 con una ditta che al 01/12/2011 mi ha licenziato, quindi avendo 52 sett.di contributi nel 2010 percepirò indennittà di disoccupazione fino a luglio. per l'anno 2011 ho 49 sett.di contributi, se mi facessi assumere da una ditta per circa 2 mesi e poi mi farei licenziare entro il 31/12/2012 potrei godere nuovamente della disoccupazione ordinaria per altri nove mesi? La ringrazio per la sua cortesia.

Data: 25.06.2012

Autore: Carlotta

Oggetto: DIMISSIONI IN CASSA INTEGRAZIONE

Se mi licenzio mentre sono in cassa integrazione ho diritto alla disoccupazione?

Data: 21.06.2012

Autore: carla

Oggetto: mobilita disoccupazione

sono stata assunta da una coperativa onlus per 5 anni asettembre 2 009 ho avuto un incidente sono rimasta a casa fino a.01-09-.2010 poi ho lavorato fino a 31-12-2010 lacoperativa mi ha licenziato ho diritto alla disoccupazione?

Data: 21.06.2012

Autore: gianni

Oggetto: malattia

ho 2 lavori part time,volevo sapere mi metto in malattia devo per forza mandare i certificati a tutte e 2 l'aziende?o posso mandarla solo a un azienda?e quali sono le ore precise che possono venire i controlli?

Data: 15.06.2012

Autore: Maria Carmela Mura

Oggetto: diminuzione drastica di orario

Buongiorno, dopo circa 20 anni di insegnamento in una scuola paritaria ,mi sono state tolte 18 delle 20 ore di insegnamento per motivi economici. Lavorando solo 2 ore alla settimana, ho diritto all'indennità di disoccupazione ? La ringrazio .

Data: 12.06.2012

Autore: d'uRSO ROSARIO

Oggetto: DISOCCUPAZIONE MINIMO GIORNI

ho LAVORATO COME CONTRATTO DA 15 GIUGNO2010 A 23 MARZO 2011 MATURANDO X ANNO 2011 73 EFFETTIVI GIORNI LAVORATIV I PERO PATENDO IL CONTRATTO DALL ANNO PRIMA MI BASTANO X L ASSEGNO DI DISOCC A REQUISITI RIDOTTI?

Data: 06.06.2012

Autore: thomas

Oggetto: volontario in protezione civile

salve volevo sapere se essendo in disoccupazione e volendo entrare come volontario in protezione civile è vero che perdo la disoccupazione.
a mè senbra un ingiustizia come il volontario mica percepisce niente di stipendio xchè non dovrebbe aver diritto alla disoccupazione ??????

Data: 03.06.2012

Autore: marica

Oggetto: disoccupazione 2volta

buongiorno volevo avere informazioni per percepire una2 volta la disoccupazione. io ho lavorato dal 8marzo 2010 al 30settembre 2010 poi dall'4aprile 2011 al 4novembre 2011 ho percepito la disoccupazione per 6mesi l'ho fermata e sto lavorando dal 2maggio 2012 al 30 settembre 2012. ho 52 settimane negli ultimi 2anni.. la mia domanda è se prenderò la disoccupazione la 2volta trascorso l'anno mobile o prenderò gli ultimi 2mesi che mancavano e poi altri 8 mesi o addirittura solo i due mesi??? grazie mille

Data: 31.05.2012

Autore: adilala

Oggetto: cosa fare per chiusura propia attivita

sono stato libero professionista
artigiano commercio per dal 1995 al 2012
cosa mi spetta per mancanza di lavoro sono senza lavorare anni 45

Data: 31.05.2012

Autore: gibo

Oggetto: R: cosa fare per chiusura propia attivita

...ti rispondo io..:NULLA!!
Sono stato artigiano per circa 4 anni (dal 2006 a metà 2010), ho chiuso la mia attività individuale poichè ero stufo di pagare sempre e non guadagnare, e ti posso dire che oltre a tutte le beghe che l'attività in proprio comporta, i pensieri, e i pochi soldi che ti rimangono (in realtà pochissimi), alla fine non ti suppporta nessuno!!!!

comunque, per sicurezza informati presso un commercialista

Data: 30.05.2012

Autore: muki

Oggetto: disoccupazione

buona sera a tutti..volevo chiedere se ho il diritto alla disoccupazione ...allora io per 3anni ho lavorato come apprendista...adesso gia da 6 mesi sono operai....ieri mi e finito il contratto di lavoro...e mi hanno detto che nn hanno bisognio piu...volevo chiedere se ho il diritto a prendere la disoccupazione.GRAZIE ..

Data: 28.05.2012

Autore: Gibo

Oggetto: ultimo mese

ciao, vorrei chiedervi:
ho percepito il 7 mese di indennità di disoccupazione i primi di aprile (relativa al mese di marzo), poi ho consegnato il mod. 56bis all'inps (a metà maggio) , quello che bisogna consegnare alla fine del periodo di disoccupazione; quanto tempo passa per avere il pagamento dell'ultimo mese, dal momento della consegna del mod.56bis ?
grazie

Data: 31.05.2012

Autore: io

Oggetto: R: ultimo mese

...Nessuno mi può aiutare?!?

Data: 19.06.2012

Autore: cinzia

Oggetto: R: R: ultimo mese

io l'ho avuta dopo poco piu' di un mese dalla consegna del modulo ciao

Data: 26.05.2012

Autore: biagini_roberto@tiscali.it

Oggetto: domanda d isoccupazione

salve lavoro in una mensa scolastica servizio mensa con ditta privata a tempo determinato part time orizzontale volevo sapere nei tre mesi di assenza lavoro ho diritto alla disoccupazione grazie

Data: 22.05.2012

Autore: fabrizio

Oggetto: domanda disoccupazione

buona sera,io ho fatto domanda x la disoccupazione,ma mi e' stata respinta in quanto ho 40 settimane utili.io pero' ho sempre lavorato negli ultimi 2 anni,ma l'inps mi dice che avendo lavorato in questi 2 anni anche per delle cooperative non mi sono stati versati i contributi per la disoccupazione. ho 48 anni e non riesco a trovare un'occupazione e sono passati gia' 3 mesi.cosa posso fare?

Data: 06.07.2012

Autore: Armando

Oggetto: R: domanda disoccupazione

Sono nella tua stessa situazione Fabrizio avendo lavorato con delle coop la mia domanda di disoccupazione anche ridotta è stata respinta dall'Inps con la motivazione che non ho dato io le dimissioni?! Ma essendo stato licenziato per per motivi economici della Coop è legittimo purtroppo.Il problema è che in Italia non esiste una legge che tuteli tutti i lavoratori che perdono il lavoro allo stesso modo e questo è vergognoso in un paese civile.A 45 anni come me trovare un altro lavoro in Italia è quasi impossibile specie se non hai conoscenze,l'unica soluzione è emigrare all'estero per chi lo può fare.Speriamo cambi qualcosa anche in questo in futuro anche se sarà difficile.

Data: 19.05.2012

Autore: maria

Oggetto: amiomaritoèstatarespintaladisoccupazioneperchèpercepisceassegnodinvalidita

pèrchèavendolapensionedinvaliditacioèassegnodinvaliditanonpuoprendereladisoccupazione

Data: 17.05.2012

Autore: riccardo santi

Oggetto: doppio lavoro doppia richiesta disoccupazione r r

volevo sapere se avendo 2 lavori in aziende diverse con contratto a chiamata posso richiedere per ciascuna la disoccupazione con requisiti ridotti

Data: 12.05.2012

Autore: carmen

Oggetto: calcolo dell'indennità di disoccupazione

Salve,
dovrei presentare richiesta per l'indennità di disoccupazione che mi spetta considerando il mio quadro contributivo sul sito dell'inps, ma ho dei dubbi in merito al calcolo di quest'ultima.
Avendo lavorato con un contratto a tempo indeterminato part-time con clausole flessibili, le mie retribuzioni sono sempre state molto variabili oltre al fatto che per 4 mesi nel 2011 mi hanno tenuta a casa con busta paga pari ad euro 0. Inoltre il mese di dicembre, ultimo retribuito prima del licenziamento, è stato retribuito interamente come indennità di malattia.
Come si procede in questi casi? Il cud può essere un documento valido per una media retributiva annuale? E nel caso la retribuzione lorda annuale va divisa comunque per 12 o vanno tolte le mensilità non lavorate e quindi non retribuite?
Grazie

Data: 10.05.2012

Autore: salvo

Oggetto: raggiungimento disoccupazione requisiti ridotti

buonasera, la ringrazio anticipatamente.... A novembre 2011 ho lavorato 15 giorni come bracciante agricolo e mi hanno pagato con i voucher.Quest'anno 2012 se presento 90 giornate lavorative posso fare domanda per la disoccupazione.La mia domanda e!!!!! questi voucher valgono come giornate per l'inps?grazie in attesa di risposta......

Data: 05.05.2012

Autore: Greg

Oggetto: dioscc. ordinaria e part-time

volevo sapere con un part-ime al 60-65% per 2 mesi, quando si presenta la domanda di disoccupazione ordinaria, questi due mesi vengono considerati pieni? stiamo parlando di un 4 livello quindi 210 euro settimanali lordi..
grazie

Data: 04.05.2012

Autore: emanuele ricci

Oggetto: richiesta disoccupazione

Salve ho lavorato ininterrottamente dal 2007 al 2011.A dicembre 2011 mi sono licenziato.Ho avuto un altro contratto a tempo determinato dal 1 gennaio 2012 al 31 aprile che la societa non mi ha rinnovato.Volevo sapere se potevo richiedere la disoccupazione anchio o che altro potevo fare.

Data: 04.05.2012

Autore: emanuele ricci

Oggetto: indennita di disoccuopazione

Salve ho lavorato ininterrottamente dal 2007 al 2011.A dicembre 2011 mi sono licenziato.Ho avuto un altro contratto a tempo determinato dal 1 gennaio 2012 al 31 aprile.Volevo sapere se potevo richiedere la disoccupazione anchio o che altro potevo fare.Grazie

Data: 29.05.2012

Autore: said

Oggetto: R: indennita di disoccuopazione

ho lavorato dal 08\2oo1 a 02\2012 .mi sono licenziato il24-02-2012 per motivi di salute. posso aver diritto alla disoccupazione?

Data: 03.05.2012

Autore: Alessandra

Oggetto: disoccupazione ordinaria e requisiti ridotti

Salve, la mia situazione è un pò complicata... sono sia una docente a tempo determinato che una musicista, più precisamente una orchestrale,, io e moltissimi colleghi veniamo assunti stagionalmente dalla primavera all'autunno da un associazione musicale , veniamo assunti regolarmente busta paga, versamenti trattenute... tutto in regola, e in più io ho aggiunto 1 mese e mezzo dell'assunzione della scuola, nn in concomitanza. ora come ogni anno abbiamo presentato la domanda di disoccupazione ordinaria,,, caso strano e disparatorio, ad alcuni viene data e ad altri negata con la motivazione ke in base ad una legge degli anni 50 i lavoratori dello spettacolo nn hanno diritto all'indennità inquanto .. secondo loro hanpercepiscono lòaute somme, e sono in possesso di partite iva... niente di più falso.. il 5% dei lav dello spett ha partita iva e percepisce cachè gli altri vengono assunti con paghe sindacali e lavorano e vivono di questo lavoro, hanno famiglie da mantenere e si sono trovati a dover affrontare nn pochi problemi grazie all'inps,,non vogliono darci ciò ke ci spetta, ma i soldi dei versamenti li hanno accettati senza batter ciglio....dovrebbero restituirli...??patronati e stessa inps ha consigliato di chiedere i requisiti ridotti... ma assolutamente nulla... il bello è ke alcune sedi inps stanno pagando altre no... ora un consiglio... dovremmo fare ricorso??? o attendere bonariamente che si ricordino di noi??ancora oggi non sappiamo come comportarci e intanto debiti e problemi aumentano, grazie

Data: 27.04.2012

Autore: Patrizio

Oggetto: disoccupazione

Salve, Sono socio e presidente del CDA di una piccola cooperativa composta da 4 soci, la cooperativa si occupa della gestione di una struttura turistica. Io ho un contratto part-time da giugno a settembre, ho fatto la domanda per la disoccupazione e l'INPS mi chiede
- recesso rapporto associativo o cessazione dell'attività e disponibilità resa al centro per l'impiego.
La disponibilità resa al centro per l'impiego lo fatta, ma perchè mi devo dimettere da socio o devo chiudere l'attività?
Mi potete dare un aiuto...grazie Distinti saluti

Data: 27.04.2012

Autore: Giusy Starace

Oggetto: Disoccupazione se mi licenzio ...

Salve, ho una bambina di 13 mesi sono rientrata a lavoro dopo la facoltativa ma adesso non riesco più a reggere il ritmo...la bambina frequenta il nido e si ammala di continuo...se mi licenzio perchè non ho a chi affidare la bambina mi spetta la disoccupazione (lavoro initerrottamente a tempo indeterminato dal 2003)???Cosa posso fare...

Data: 23.07.2012

Autore: desiree

Oggetto: R: Disoccupazione se mi licenzio ...

sarebbe bello se qualcuno rispondesse, ogni tanto!
sennò che senso avrebbe questa pagina?

Data: 16.11.2012

Autore: lea

Oggetto: R: R: Disoccupazione se mi licenzio ...

Per Desiree leggo solo adesso la tua domanda spero che ti sia utile se dai le dimissioni non ti spetta nulla,devi andare all' "Ufficio Provinciale del Lavoro e della Massima Occupazione" della tua citta' per dare le dimissioni per giusta causa cioe' spiegare la tua motivazione che non vuoi piu' lavorare per stare con tuo figlio, solo cosi' potrai percepire la disoccupazione.

Data: 20.04.2012

Autore: Angelo G.

Oggetto: errata presentazione domanda indennita disoccupazione

Salve, sono stato licenziato per chiusura attività il 31-12-2011 dopo 11 mesi di lavoro a tempo indeterminato. Rivoltomi ad un patronato mi fa firmare una domanda di indennità di disoccupazione ridotta che ho percepito dopo pochissimo tempo di € 320. A sorpresa mi rendo conto che non mi spettava più niente e rivedendo la documentazione scopro che mi sarebbe spettata quella ordinaria. A questo punto cosa si può fare per riparare il danno? A conti fatti avrei dovuto percepire circa 4.800Euro e non solo 320. Un aiuto per favore. Grazie

Data: 18.04.2012

Autore: Carlo

Oggetto: Disoccupazione requisiti ridotti possesso requisiti

Ha diritto alla indennità di cui all'oggetto chi:

2011 tempo determinato P.T. per 6 mesi
2010 tempo determinato P.T. per 6 mesi

2000 e 2002 tempo determinato P.T. 4 settimane entrambi gli anni ma come da estratto conto INPS "contributi dovuti e non versati" e che comunque ha diversi anni di versamenti anche per la disoccupazione come collaboratore a progetto

Data: 17.04.2012

Autore: gina

Oggetto: disoccupazione part time misto

Salve, per una dipendente assunta con contratto part time misto (25 ore settimanali distribuite su 5 gg) spetta la disoccupazione ordinaria se matura i requisiti?mi hanno detto che per i part time verticali o misti non spetta nè la ds ordinaria nè quella con requisiti ridotti..Grazie e complimenti.

Data: 18.04.2012

Autore: gina

Oggetto: R: disoccupazione part time misto

nessuno sa rispondere???

Data: 17.04.2012

Autore: francesco

Oggetto: punto di domanda !!

una domanda .... con un contratto 01/04 al 15/10/2012 par time 30 ore settimanale livello 6s settore turistico .... vorrei capire se ci sono i presupposti per la disoccupazione ordinaria.... e se cosi non fosse vorrei capire piu o meno a quanto ammonta quella requisiti ridotti ..grazie

Data: 17.04.2012

Autore: chiara

Oggetto: co.co.co.

E per i lavoratori parasubordinati? Sono disoccupata formalmente dal 1^gennaio 2012, ho ancora diritto all'indennità di disoccupazione?

Data: 14.04.2012

Autore: RUTA TERESA

Oggetto: DISOCCUPAZIONE

HO LAVORATO DAL 8 SETTEMBRE 2011 è HO IL CONTRATTO CHE TERMINA IL 30 APRILE 2012,HO AVUTO 5 CONTRATTI PARTIME MI TOCCA LA DISOCCUPAZIONE

Data: 14.04.2012

Autore: peppe

Oggetto: R: DISOCCUPAZIONE

se dal 8 settembre fino al 31 hai fatto almeno 78gg di lavoro credo che ti spetti, ma nn so se ora mai accettano la pratica, e' scaduta il 31 marzo

cmq provaci!!!!

Data: 14.04.2012

Autore: peppe

Oggetto: R: R: DISOCCUPAZIONE

ps 31 dicembre

Data: 13.04.2012

Autore: peppe

Oggetto: liquidita errata?

salve, ieri dopo 70 gg ho visto che la mia pratica e in stato di liquidità, ma non mi tornano i conti:

ho totalizzato 167gg, di cui i primi 120 con un reddito di 8950 euro e i rimanenti 47 con 4400 euro di reddito, per 1 reddito complessivo di 13.350 euro

ho il pagamento di euro 1950 può essere?


se la matematica non e 1 opinione dovevo percepire il 35% di 8950(3100 euro) e il 40% dei 4400(1800) tot 4900

potete aiutarmi a capire se il mio conteggio e giusto?

Data: 05.04.2012

Autore: requisiti ridotti

Oggetto: pagamento

ciao a tutti, oggi compie 2 mesi la mia richiesta di disoccupazione dei requisiti ridotti(presentata il 5 febb 2012, tramite il servizio del cittadino non visualizzo la pratica, ho kiamato al call center , ho fatto diverse segnalazioni ma niente!!!!

l inps per legge, quanto tempo ha per liquidarmi?

grazie a tutti

Data: 05.04.2012

Autore: carla la canna

Oggetto: requisiti ridotti domanda

salve ho presentato domanda ,volevo sapere se mi spetta...........ho lavorato dal 1999 al2008 poi da febbraio 2011 a giugno 2011.......grazie

Data: 05.04.2012

Autore: carla la canna

Oggetto: requisiti ridotti domanda

salve ho presentato domanda ,volevo sapere se mi spetta...........ho lavorato dal 1999 al2008 poi da febbraio 2011 a giugno 2011.......grazie

Data: 03.04.2012

Autore: carla la canna

Oggetto: requisiti ridotti

ho lavorato dal 1999 al 2008 poi dal febbraio 2011 a giugno 2011 mi spetta la disoccupazione ? io l ho fatta speriamo bene...........

Data: 03.04.2012

Autore: mario

Oggetto: disoccupazione ordinaria e requisiti ridotti

Buongiorno,
sto percependo la disoccupazione ordinaria da 3 mesi, ho presentato il 22/02/012 anche quella per i requsiti ridotti avendone i requisiti. Volevo sapere quando mi liquideranno per i requisiti ridotti?
Grazie.

1 | 2 | 3 >>

Nuovo commento

Lavoro e contratti

Consigli utili e strategie su come trovare un posto di lavoro

19.09.2011 09:41
Una guida su come trovare un posto di lavoro, dove cercare e come muoversi Consigli utili per essere assunti, strategie da seguire per trovare un lavoro, i lavori più ricercati dalle aziende, il sistema del collocamento. Il posto di lavoro non è una chimera se si hanno le idee...

Tutte le informazioni utili sui buoni lavoro: i voucher

31.08.2011 17:58
Tutte le informazioni utili sui buoni lavoro: i voucher   Cosa sono i buoni lavoro (o voucher) I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) posso utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro accessorio, cioè di quelle prestazioni di...

L'indennità di disoccupazione: a chi spetta e come ottenerla.

04.08.2011 16:49
L'indennità di disoccupazione ordinaria con requisiti normali, con requisiti ridotti, indennità agricola e indennità per lavoratori dello spettacolo: come ottenerla, a chi spetta, le regole, i tempi e la presentazione della domanda.   Le diverse forme di indennità di disoccupazione, da...

Casi in cui si può essere licenziati senza motivazione: recesso "ad nutum"

04.08.2011 16:45
Casi in cui si può essere licenziati senza motivazione: recesso "ad nutum"   Ovvero le deroghe alla normativa in materia di licenziamenti individuali In deroga alla materia di licenziamenti individuali, esistono talune ipotesi limitate in cui è consentito al datore di lavoro di recedere senza...

L’impugnazione del licenziamento: cosa fare se si viene licenziati illegittimamente

04.08.2011 16:38
L’impugnazione del licenziamento: cosa fare se si viene licenziati illegittimamente Il lavoratore che ritiene di essere stato licenziato illegittimamente può contestare la validità del licenziamento impugnandolo entro il termine perentorio di 60 giorni dalla ricezione della comunicazione di...

Le dimissioni volontarie: preavviso e informazioni utili

04.08.2011 16:27
Le dimissioni volontarie: preavviso e informazioni utili Il lavoratore può sempre recedere dal contratto di lavoro a tempo indeterminato rispettando il periodo di preavviso stabilito dalla contrattazione collettiva.   Fa eccezione il caso di dimissioni per giusta causa o di dimissioni...

Il contratto di lavoro a tempo determinato: regole, limiti di durata e normativa di riferimento

03.08.2011 17:03
Il contratto di lavoro a tempo determinato Il contratto a tempo determinato deve essere stipulato per iscritto, ed è necessario indicare le ragioni che ne hanno causato l’instaurazione. Non è possibile assumere lavoratori con contratto a termine per sostituire lavoratori in sciopero, o qualora sia...

Adempimenti per assumere un lavoratore: cosa deve fare il datore di lavoro

03.08.2011 16:45
Adempimenti per assumere un lavoratore Il datore di lavoro, nel momento in cui intende procedere alla assunzione di un nuovo lavoratore all'interno della propria azienda, deve procedere ad una serie di adempimenti fiscali e burocratici. Ricordiamo i principali adempimenti a cura del datore di...