La dichiarazione dei sostituti e il modello 770 semplificato

16.04.2011 19:00

La dichiarazione dei sostituti e il modello 770 semplificato


I dati riguardanti le ritenute effettuate e il relativo versamento devono essere indicati nella dichiarazione dell’anno successivo dei sostituti di imposta che il condominio è tenuto a presentare (modello 770 Semplificato).


La dichiarazione modello 770 Semplificato, in linea di massima, si compone delle seguenti parti:
- frontespizio;
- comunicazioni dati certificazioni lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale;
- comunicazioni dati certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
- prospetto SS - dati riassuntivi;
- prospetto ST - ritenute operate, trattenute per assistenza fiscale ed imposte sostitutive;
- prospetto SX - riepilogo dei crediti e delle compensazioni.


Il Modello 770 Semplificato deve essere presentato esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato; non è quindi possibile la presentazione tramite banche convenzionate od uffici postali, né i soggetti momentaneamente all’estero possono utilizzare il mezzo della raccomandata (o altro mezzo equivalente).

 

 ATTENZIONE
Ogni condominio, in quanto sostituto d’imposta, deve ottenere la propria autorizzazione al servizio telematico su richiesta del proprio amministratore. Se l'amministratore è un soggetto che esercita abitualmente l'attività di consulenza fiscale, egli può ottenere l'abilitazione al servizio telematico Entratel in qualità di intermediario e, pertanto, può effettuare la trasmissione telematica delle dichiarazioni riguardanti i condomini amministrati

 

Leggi tutti gli articoli sul condominio e il fisco o poni un quesito pubblico.