Quali sono i beni strumentali rilevanti per i contribuenti minimi

27.04.2011 11:48

Quali sono i beni strumentali rilevanti per i contribuenti minimi

 


D. L’articolo 1, comma 96, lettera b), della legge finanziaria per il 2008, con riferimento alle condizioni per l’accesso al regime dei contribuenti minimi, richiede che nel triennio solare precedente non siano stati effettuati acquisti di beni strumentali, anche mediante contratti di appalto e di locazione, pure finanziaria, per un ammontare complessivo superiore a 15.000 euro. Non è, tuttavia, specificato se per beni strumentali si debbano intendere solo i “beni mobili strumentali” o anche gli “immobili strumentali”. In particolare, vanno computati nel limite di euro 15.000 anche gli importi corrisposti per la locazione dell’immobile in cui è svolta l’attività?



R. Ai fini dell’individuazione degli acquisti di beni strumentali, il cui acquisto ai fini dell’accesso al regime non deve superare nel triennio solare precedente l’importo di euro 15.000, vanno considerati i beni strumentali sia mobili che immobili.

Il legislatore, infatti, fa generico riferimento ai beni strumentali, tra i quali rientrano sicuramente anche quelli immobili.

Poiché al raggiungimento del limite in commento rilevano gli “acquisti di beni strumentali anche mediante contratti di appalto e di locazione, pure finanziaria”, dovranno essere considerati anche gli importi corrisposti per la locazione dell’immobile in cui è svolta l’attività economica

 

 Leggi tutti gli articoli sui contribuenti minimi o poni un quesito pubblico