Come pagare le imposte

In questa sezione troverete le modalità di pagamento delle imposte, come usare il modello f24 e il modello f23, esempi di compilazione dei modelli f24 e f23 in caso di ravvedimento operoso, gli errori più comuni nella compilazione del modello f24, come calcolare le rate in caso di rateizzazione e tanto altro ancora. Nel caso non troviate l'informazione che cercate potete porre un quesito pubblico attraverso il form sottostante.

Per APPUNTAMENTI a Sassari chiama al 079/3767096 o 3420679148 .

 

Come pagare le imposte

La compensazione con modello f24

30.04.2011 20:58
La compensazione con modello f24   La compensazione è un importante istituto attraverso il quale i contribuenti possono versare le imposte e i contributi dovuti per un determinato periodo...

Quali imposte possono essere compensate con modello f24

30.04.2011 21:01
Quali imposte possono essere compensate con modello f24   In linea generale, tutte le imposte, per le quali risulta utilizzabile il modello F24, possono essere compensate con crediti risultanti...

Come si effettua la compensazione con modello f24: un esempio pratico

30.04.2011 21:05
Come si effettua la compensazione con modello f24: un esempio pratico Nella compilazione del mod. F24 con compensazione, occorre inserire i dati necessari per identificare sia il credito che si...

Regolarizzare gli errori nel mod f24

01.05.2011 10:09
Regolarizzare gli errori nel mod f24 in caso di pagamento dei tributi in misura minore a quella dovuta Il contribuente che ha omesso o ha effettuato il pagamento dei tributi in misura inferiore a...

Come correggere errori di compilazione del Modello F24

01.05.2011 10:15
Come correggere errori di compilazione del Modello F24 Gli errori che più frequentemente si commettono nella compilazione dei modelli di versamento consistono nell'errata indicazione del: ...

Se non si è presentato il Mod f24 con saldo zero

01.05.2011 10:19
Se non si è presentato il Mod f24 con saldo zero Se non si è presentato il modello f24 a zero e la presentazione era dovuta, occorre regolarizzare la mancata presentazione. Per regolarizzare tale...

Esempio pratico di compilazione del Mod f24 con ravvedimento

01.05.2011 10:21
Esempio pratico di compilazione del Mod f24 con ravvedimento Il contribuente sulla base della dichiarazione presentata nel 2009 (anno d'imposta 2008) è tenuto ad effettuare entro il 16 giugno 2009...

Modello f24 online

01.05.2011 10:29
Modello f24 online   Tutti i titolari di partita Iva hanno l’obbligo di effettuare i versamenti fiscali e previdenziali esclusivamente per via telematica. Le modalità per effettuare i versamenti...

F24 Web

01.05.2011 10:36
F24 Web I contribuenti abilitati ai servizi telematici “Entratel” o “Fisconline” possono compilare e trasmettere il modello F24 anche tramite il servizio gratuito dell’Agenzia delle entrate F24...

Modello F24 Cumulativo

01.05.2011 10:39
Modello F24 Cumulativo Il servizio relativo al "modello f24 cumulativo" consente il pagamento delle imposte per via telematica ed è riservato agli intermediari abilitati ad Entratel, permettendo...

Pagamenti dall'estero

01.05.2011 10:59
Come fare i pagamenti delle tasse dall'estero I contribuenti non residenti in Italia e non titolari di conti correnti presso banche italiane o pressoPoste Italiane S.p.A., possono eseguire...

Per cosa si usa il modello F23

01.05.2011 11:04
Per cosa si usa il modello F23 Il modello F23 deve essere utilizzato per il versamento dei tributi relativi a contratti di locazione o affitto, atti giudiziari, dichiarazioni di successione, atti...

F23 On line

01.05.2011 11:12
Modello F23 On line L’Agenzia delle entrate ha di recente reso disponibile per tutti i contribuenti una nuova applicazione che permette di compilare direttamente sul suo sito internet, senza...

Gli errori da evitare con modello f23

01.05.2011 11:15
Gli errori da evitare con modello f23 Gli errori più frequenti che si commettono nella compilazione del modello di versamento F23 sono: errata indicazione del “codice tributo” errata...

Normativa di riferimento sul pagamento delle imposte

01.05.2011 11:19
Normativa di riferimento sul pagamento delle imposte Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 ...
Oggetti: 16 - 30 di 31
<< 1 | 2 | 3 >>

Poni un quesito pubblico sul pagamento delle imposte con il form in fondo alla pagina

Data: 03.06.2013

Autore: mario

Oggetto: F24 imu

in seguito alla successione di mia madre ho ereditato una quota dell'immobile del quale già possedevo il 6,66% con altri quattro fratelli. La mia quota attuale è l'11,66%. La data di morte è: aprile 2013. Come calcolare l'imu dovuta per il 1° semestre? e, soprattutto, come indicare l'immobile nell'F24?
Su una sola riga o su due?
Grazie e cordiali saluti

Data: 04.01.2013

Autore: vincenzo

Oggetto: dichiarazione 2013

Buongiorno,

nel 2012 mia moglie oltre all'attività come medico ospedaliero, ha aperto partita iva (contribuenti minimi) per attività presso ambulatori privati.
Qual è la procedura corretta per la dichiarazione dei redditi?
Io pensavo di fare una dichiarazione 730 (congiunta alla mia) per quanto attiene all'attività da dipendente, mentre per l'attività privata il modello Unico Persone Fisiche.
E' corretto oppure va compilato un solo modello unico dove riportare entrambe le fonti di reddito?

grazie, saluti

Data: 07.01.2013

Autore: Admin

Oggetto: R: dichiarazione 2013

Lei farà il suo modello 730 in qualità di dipendente mentre sua moglie farà il modello unico in cui dichiarerà, separatamente, i redditi da partita iva e i redditi da lavoratrice dipendente.

Data: 28.12.2012

Autore: Rossella Tarroni

Oggetto: Irpef rata 30.11.2012

Il commercialista ha erroneamente pagato due volte rata IRPEF del 30.11.2012 con prelievo sul cc personale e sul cc professionale a mezzo f24 . Mi sono accorta di tutto ciò dall estratto conto . Devo pretendere da li il rimborso immediato della rata pagata per suo errore? Deve risponderne lui ? Resto in attesa , grazie rossella

Data: 28.11.2012

Autore: giovanni

Oggetto: tarsu

ho ricevuto l'acceramento tarsu per gli anni 2009/2010/2011. per ogni anno accertato mi chiedono la sanzione. Pensavo di dover pagare solo la sanzione del primo anno. Sbaglio? grazie per il vostro aiuto.

Data: 29.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: tarsu

Pagherà la sanzione per tutti i pagamenti che oltrepassano la data di scadenza.

Data: 13.11.2012

Autore: karma

Oggetto: Detrazioni imposta

Ciao a tutti,
avrei bisogno dell'aiuto di qualche esperto.
Sono un'insegnate e quest'anno da gennaio a giugno ho lavorato in una scuola statale e da settembre sto lavorando in una scuola privata. Inoltre ho partita iva nel regime dei minimi. Non ho nessuno a carico.

La scuola privata mi ha dato da compilare alcuni moduli,
tra cui uno che si intitola Detrazioni d'Imposta, ma ho difficoltà a capire cosa devo barrare.

1) E' giusto barrare tra le detrazioni che ho diritto alle detrazioni per lavoro dipendente e assimilato da rapportare al periodo di lavoro nell'anno?
E' anche chiesto di indicare da quale data si ha diritto a tale detrazioni. A quale data dovrei fare riferimento?

2) Inoltre poi c'è scritto
Poichè dette detrazioni variano in funzione del reddito complessivo dell'anno in corso, considerare quanto segue:
- il reddito complessivo del sottoscritto corrisponderà a quello derivante da quello corrisposto da Codesta Ditta;
- il reddito complessivo del sottoscritto sarà costituito, oltre che dal reddito corrisposto da Codesta Ditta, anche da altri redditi diversi dal lavoro dipendente pari a Euro ......;
- il reddito complessivo del sottoscritto corrisponderà a Euro ......;

Quale delle tre devo marcare e quali importi devo indicare? Io so quanto ho ricevuto nel 2012 dalla scuola statale dove ho lavorato fino a giugno e quanto ho incassato finora fatturando come contribuente minimo... ma non so quali cifre devo indicare e dove le devo andare a leggere! Purtroppo la scuola private dove lavoro adesso è molto piccola e non c'è una segretaria a cui possa rivolgeremi!


Mi hanno poi dato un modulo intitolato Riservato ai rapporti di lavoro di durata inferiore all'anno
E anche qui non so cosa devo barrare... c'è scritto:

Ai fini dell'applicazione delle detrazioni, richiede:
- che la detrazione minima sia applicata interamente e non rapportata alla durata del rapporto di lavoro
- avvalendosi della facoltà prevista dal DPR 600/1973 .... ai fini dell'applicazione delle ritenute fiscali per l'anno in corso, di considerare anche le somme corrisposte, le ritenute operate e le detrazioni effettuate nel corso del precedente rapporto di lavoro (seguirà relativa certificazione)

Quale delle due devo marcare?

E concludendo nel foglio c'è scritto

Dichiara inoltre
Sulle somme di "Trattamento di Fine Rapporto", "Indennità equipollenti" e "Altre indennità e somme" connesse alla cessazione del rapporto di lavoro:
- di non aver fruito, nell'anno di imposta in corso, alle detrazioni previste dall'art 2 comma 514 della legge n 244 del 24 dicembre 2007

Io so che il TFR dalla scuola pubblica dovrebbe prima o poi arrivarmi...


GRAZIE a chi avrà voglia di aiutarmi. Non so proprio a chi chiedere!



Confido nel vostro aiuto

Data: 04.10.2012

Autore: PRIVATO

Oggetto: lezioni private

Da dipendenti (con INPS o INPDAP come istituto pensionistico), facendo eventualmente lezioni private come possiamo essere in regola non essendo possessori di partita iva ? Dobbiamo versare una percentuale all'INPS o all'INPDAP? Su che modello?
Forse le domande sono molte ma prima di cominciare vorremmo capire x essere in ordine e non avere problemi. Grazie

Data: 13.08.2012

Autore: Pippo

Oggetto: Riduzione aliquota deliberata dal Comune

Per la 2^ casa sita in Bari è stata versata la 1^ rata con aliquota allo 0,76% su valore 201726 e precisamente cod. 3919 - Stato € 383,27- cod.3918 Comune € 383,27 tot.766,54.
Avendo il comune di Bari deliberato per la 2^ casa data il locazione a studenti l'aliquota agevolata dello 0,40% si ha che l'imposta annuale richiesta è di compl. € 806.90.
Sicchè detraendo da tale importo le due rate Stato cod. 3919 per l'ammontare di € 766,54 restano per il Comune soltanto € 40,35-
Avendo già versato al Comune quale 1^ rata € 383,27 è possibile sul mod. 24 richiedere la compensazione ? e cioè il rimborso della intera somma testè indicata ed il versamento di quanto effettivamente spettante in pratica:

acc. saldo cod. tributo anno rifer. imp. a deb. imp.comp.saldo.

X 3918 2012 383,27

X 3918 2012 40,35
X 3919 2012 383,37
Totale 423,62 383,27 40,35

Bari 13 agosto 2012

Data: 13.08.2012

Autore: Pippo

Oggetto: Riduzione aliquota deliberata dal Comune

Per la 2^ casa sita in Bari è stata verata la 1^ rata con aliquota allo 0,76% su valore 201726 e precisamente cod. 3919 Stato € 383,27- cod.3918 Comune € 383,27 tot. 766,54-
Avendo il comune di Bari deliberato per la 2^ casa data il locazione a studenti l'aliquota agevolata dello 0'40% si ha che l'imposta annuale richiesta è di compl. € 806.90.
Sicchè detraendo da tale importo le due rate Stato cod. 3919 per l'ammontare di € 766,54 restato per il Comune soltanto e 40,35-
Avendo già versato al Comune quale 1^ rata € 383,27 è possibile sul mod. 24 richiedere la compensazione ? e cioè il rimborso della intera somma testè indicata ed il versamento di quanto effettivamente spettante in pratica:

acc. saldo cod. tributo anno rifer. imp. a deb. imp.comp.saldo.

X 3918 2012 383,27

X 3918 2012 40,35
X 3919 2012 383,37
Totale 423,62 383,27 40,35

Bari 13 agosto 2012

Data: 12.08.2012

Autore: Gianni

Oggetto: sfratto per morosità.

Buongiorno,
dopo un anno che non pago l'affitto,causa perdita lavoro di mia moglie e in comune accordo con il proprietario, ho ricevuto lo sfratto di un contratto registrato a GEN. 2008 (val. 3+2 anni), quindi sarei dovuto uscire entro il 31.12.2012: è corretto? Oppure scade il 31.12.2013 essendo 3+2 anni)?. Ho pagato sempre puntualmente; inoltre, per 3 anni e mezzo (AGO. 2004-DIC. 2007) ho pagato in nero poichè la proprietaria rimandava sempre la reg. del contratto. Cosa posso fare per difendermi visto che il 15 set.p.v. debbo presentarmi dal giudice. Posso denunciare il proprietario all'ag. delle Entrate per omessa reg. del contratto e cosa rischio io?

Grazie

Data: 18.07.2012

Autore: Matteo64-

Oggetto: Bollo su ricevuta pagamento fitto

Chi mi sa dire qual'è l'importo della marca da bollo da applicare alle ricevute di pagamento per il fitto di casa (civile abitazione)?
Grazie

Data: 08.06.2012

Autore: LUIGI

Oggetto: F24 TELEMATICO

Salve a tutti,
ho pagato il mio primo F24 relativo a tasse e contributi inps per l’anno 2011 utilizzando il mio home banking.
A questo punto non ho nient’altro da fare? Poiché ho letto dell’invio telematico dell’F24 non riesco a capire cosa devo inviare e a chi.
Mi date dei chiarimenti? grazie

Data: 31.05.2012

Autore: titti

Oggetto: pagamento imu

mia zia ha ereditato degli immobili insieme ad altri eredi, stanno facendo la dichiarazione di successione, ma mi chiedo, il pagamento imu oltre ad essere calcolato secondo la quota a lei spettante, può essere pagato in ritardo? e se pagato in ritardo cioè dopo che con la dichiarazione di successione si sono stabilite le quote reali spettanti a quali sanzioni si va incontro? grazie.

Data: 03.06.2012

Autore: giulia

Oggetto: R: pagamento imu

mia suocera edeceduta il 13/04/2012 come dpobbiamo fare per pagare imu siamo tre eredi

Data: 31.05.2012

Autore: mario

Oggetto: imu

Appartengo alla categoria forze dell'ordine (carabinieri), ho acquistato un immobile nel comune di Scalea con agevolazioni prima casa, ma risiedo nella provincia di Salerno.
Vi chiedo: come devo considerare l'imposta IMU? Devo pagarla? Se si, con quale indici?
grazie!

Data: 22.05.2012

Autore: mario

Oggetto: imu

come si compila f24 per una persona deceduta il 18.5.2012 proprietaria di un'abitazione principale che lascia l'abitazione agli eredi

Data: 31.05.2012

Autore: angelino

Oggetto: R: imu

decesso avvenuto il 13/05/2012 come acconto o saldo?

Data: 17.05.2012

Autore: ICI 2011 IMU 2012

Oggetto: chiarimenti

Fino a fine ottobre 2011 non dovevo pagare l'ICI perchè possedevo un appartamento 50% io e 50% mia moglie , PRIMA CASA.
A fine ottobre mia moglie mi dona la sua metà ed acquista un altro appartamento.
Il cambio di residenza e di domicilio avviene in data 25/11/2011. Ad oggi non ho ancora fatto la denuncia ICI/IMU perchè:
- l'ICI aveva una "periodicità" (passatemi il termine, so che non è quello giusto ma in questo momento non mi sovviene quello esatto) di 15 gg (cioè se divento proprietario di un immobile dal giorno 1 al giorno 15 pago per l'intero mese, se divento proprietario il giorno 16 il mese non si deve considerare): avendo io fatto il cambio di residenza e domicilio il 25/11/2011 ero proprietario di prima casa fino al 24/11/2011; tale cada diviene "seconda casa" per 7 giorni, quindi NON dovevo pagare l'ICI !?! O NON E' COSI'?
- quest'anno pagherò l'IMU seconda casa e mia moglie l'IMU per prima casa, la denuncia ICI si deve fare entro quando?

Data: 17.05.2012

Autore: F24 ........!?!?!

Oggetto: capire come e quali dati inserire

Spero qualcuno possa dare risposta alle mie domande (credo sia di interesse generale):
1) Cosa è e dove si "recupera" il CODICE ATTO?
2)Nel rigo immediatamente a destra del "codice tributo" c'è un altro rigo in cui si deve inserire rateazione/regione/prov./mese, io devo pagare la prima rata del 21% della cedolare secca per una casa che fitterò dal primo giugno, devo inserire qualcosa inquel rigo?
3) Se si delega il conduttore alla registrazione dell'atto, serve la copia della carta di identità anche del conduttore?
4) i bolli si devono comunque mettere sul contratto?
5) nel quadro A dei dati generali è richiesta la "DATA DI FINE PROROGA", chi mi sa dire, iniziando il fitto l'1/6/2012 se la data è 31/05/2016 o 31/05/2020?
5) alla consegna del modello 69 vanno consegnate 2 copie del contratto, va consegnata anche una copia dell' F24? A comprova dell'avvenuta registrazione cosa viene consegnato? Una delle copie dell'atto mi viene restituita?

GRAZIE

Data: 13.05.2012

Autore: beta

Oggetto: contratto locazione non registrato

Buongiorno
vorrei saper se , ad oggi, è possibile registrare contratto locazione, ad uso abitativo, canone annuo tremila euro, stipulato in data 0108/2011.
E per le sanzioni? Sono molte?
grazie in anticipo

Data: 12.05.2012

Autore: Luigi

Oggetto: Pagamento IMU immobili successione

Salve, avrei un dubbio sul pagamento dell'IMU:
- Mio padre e 'deceduto a giugno dell'anno scorso, la successione non e'stata ancora presentata.
Insieme a Mia madre erano proprietari al 50% della casa coniugale e di un terreno agricolo.
Da quello che ho letto l'IMU sulla casa la pagherà mia madre al 100% perché ha il diritto di abitazione,ma per il terreno dobbiamo pagarlo in base alle percentuali di eredita? E quindi:
- 4/6 Mia madre
- 1/6 Io
- 1/6 Mio fratello
GRAZIE
Luigi

Data: 06.05.2012

Autore: salvatore

Oggetto: compilazione f 24

io e mia moglie possediamo la prima casa e l'acconto di giugno (2 rate) è di € 103,00 ciascuno.Possediamo una seconda casa e l'acconto di giugno è per ciascuno € 86,00 cod. tributo 3918 e € 86,00 cod. tributo 3919; per tutti il codice comune è g113. Il sottoscritto inoltre possiede un appartamento cod. comune A 192 e l'imu da pagare è € 287,00 cod. tributo 3918 e € 287,00 cod. tributo 3919. Alla luce di quanto su esposto come si compila l' F24 e specificatamente nella sezione n immobili ? Grazie

Data: 24.04.2012

Autore: dott FRANCESCO VALENTI

Oggetto: APPLICABILITA' ART 17 T.U.I.R.

espongo il seguente quesito:
dal 01/01/2010 al 31/12/2010 sono titolare di contratto in qualita' di medico esterno con 'INPS sede territoriale di Catania .Il regime fiscale applicato e' :redditi assimilati a lavoratore dipendente.Nel corso dell'anno 2010 sono stati corrisposti emolumenti relativi a un mese dell' anno 2010.Il contratto e' stato rinnovato per la stessa tipologia dal 01/01/2011 al 31/12/2011.Gli emolumenti dei restanti mesi dell'anno 2010 sono stati corrisposti nel febbraio dell'anno 2011 applicando l'aliquota irpef ordinaria.Chiedo se trova applicabilita ' l'art 17 T.U.I.R. Tassazione separata ,trattandosi di emolumenti corrisposti in un anno fiscale successivo a quello di chiusura del precedente contratto.
ringraziando
dott francesco valenti catania

Data: 10.04.2012

Autore: Seba

Oggetto: pagamento Imu

Salve, non ho molto chiaro il pagamento IMU per le case rurali.
Nella visura, mi ritrovo due case rurali senza rendita, per 1/4 di proprietà, in una regione diversa di dove abito per la precisione Sicilia . E poi anche delle particelle di terreni quota di proprietà di 1/4.I terreni sono in parte coltivati a nocciole - oliveti il resto incolti pascolo e bosco, tutti con la loro rendita domenicale ed agraria.
Io non ho redditonon raccolgo nulla, visto che sono residente a Milano, li faccio pulire esclusivamente per evitare incendi, e quindi non provocare danni altrui.
la mia domanda è: per questi terreni e per le case rurali, per la mia quota si intende, DEVO PAGARE L'IMU?.
Se devo pagare L'imu per le case rurali come devo fare per avere la rendita catastale?
Per la Vs cortesia alle risposte il grazie è anticipato
Cordiali saluti

Data: 31.03.2012

Autore: ENZO

Oggetto: GESTIONE SEPARATA

Sono pensionato dal 1997 ed Il 15 febbraio scorso ho ricevuto il pagamento per una prestazione occasionale di lavoro autonomo svolta nel 2003,ma sottoposta ai tempi di un fallimento (9 anni).
Siccome l'importo supera i 5000 €, mi servirebbe sapere come si applicano le aliquote (sul totale o sulla cifra che supera i 5000?
Siccome non ho più altre prestazioni simili devo iscrivermi alla Gestione?
Grazie per la partecipazione.
Cordiali saluti.

Data: 08.04.2012

Autore: Studio Associato Cattivelli

Oggetto: R: GESTIONE SEPARATA

Siccome l'importo supera i 5000 €, mi servirebbe sapere come si applicano le aliquote (sul totale o sulla cifra che supera i 5000?
Sul totale percepito scorporando in dichiarazione la riteuta subita

Data: 28.03.2012

Autore: nicola grillo

Oggetto: ammnistrazione condominio

quest'anno abbiamo deciso in assemblea che l'amministratore pur se un condomino riceverà un rimborso spese di € 300,00.
nella variazione all'agenzia delle entrate ( mod AA5/6 ) é stato inserito il codice attività 683200,
Il prossimo anno va fatta regolarmente la dichiarazione per l'importo in qwuestione o viene pagato in altro modo.
Grazie cordiali Saluti, Nicola

Data: 20.03.2012

Autore: DOMENICO

Oggetto: separazione dei beni

IN SEPARAZIONE DEI BENI la prima casa di mia proprietà al 100% si risidee con mia moglie e figli, la seconda casa di proprietà di mia moglie al 100%, ai fini dell'IMU puo essere considerata prima casa anchessa per mia moglie. Grazie per l'attenzione

Data: 04.04.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: separazione dei beni

Presumo proprio di no.

1 | 2 | 3 >>

Nuovo commento

 CONDIVIDICI

OGNI CONDIVISIONE CI RENDE PIU' VISIBILI

Admin

Tag

  1. fattura immediata
  2. integrare la fattura
  3. unione europea
  4. fattura emessa senza addebito iva
  5. banca dati vies
  6. richiesta
  7. operazioni soggette obbligo fatturazione
  8. sequestro preventivo dei beni al professionista
  9. indebito utilizzo di somme a credito non esistenti
  10. rettificare o integrare la dichiarazione
  11. Redditi di natura fondiaria fabbricati situati all’estero
  12. sanzioni
  13. ritenute a titolo di acconto
  14. ritenute a titolo d'imposta
  15. acquisti di servizi da fornitori esteri
  16. processi verbali di constatazione guardia di finanza
  17. fattura differita
  18. fattura accompagnatoria
  19. fattura elettronica
  20. Studi di settore
  21. Utilizzo retroattivo degli studi di settore
  22. correttivi antricrisi
  23. annualità pregresse
  24. correttivi congiunturali
  25. redditi esenti
  26. redditi ritenuta alla fonte
  27. Alternatività tra accertamento sintetico e redditometro
  28. trasferimenti sezione
  29. legge di stabilità
  30. ritenute alla fonte
  31. Foglio uso bollo
  32. aperti
  33. chiusi
  34. Aumento del limite di ricavi per l’applicazione del regime di contabilità semplificata
  35. Ente nazionale per il microcredito
  36. Come aprire un agriturismo
  37. modello certificazione prestazione occasionale
  38. formato
  39. La bolletta dell’acqua informazioni e guide
  40. Aprire una azienda agricola-ittica-zootecnica
  41. agricoltura biologica
  42. Nuovo tasso di interesse omesso o ritardato versamento dei contributi previdenziali e assistenziali
  43. domanda
  44. modulo
  45. esempio di ISTANZA AL GARANTE DEL CONTRIBUENTE
  46. Modello per la domanda di assegno sociale
  47. Modello di delega per ritiro documenti
  48. Modelli SCIA editabili
  49. RISOLUZIONE N.71/E
  50. Elenco delle banche che hanno aderito al sistema di pagamento dell'F24 via Internet (ordinato per codice ABI)
  51. quali sono le parti comuni
  52. Le parti comuni di un condominio
  53. come possono essere utilizzate le parti comuni
  54. opposizione decreto ingiuntivo
  55. anzianità
  56. vecchiaia
  57. pensione
  58. modello domanda assegno invalidità
  59. Modello di domanda di pensione di inabilità
  60. compilabile
  61. calcolo maggioranze
  62. agenzia delle entrate
  63. pdf
  64. editabile
  65. inps
  66. Ripartizione delle spese
  67. Impugnazioni delle deliberazioni dell' Assemblea
  68. Regolamento di Condominio
  69. soggetti obbligati
  70. Verifica della soglia ai fini dell’obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a tremila euro
  71. Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva relative a cessioni di immobili e di autoveicoli
  72. Obbligo di comunicazione nel caso di operazioni effettuate nei confronti di privati
  73. Autorizzazione alle prestazioni di servizi intracomunitarie
  74. Fatturazione spese di deposito addebitate a soggetto stabilito in altro Stato membro
  75. D.Lgs.74/2000.
  76. minimi
  77. contenuto
  78. maggioranze speciali
  79. ravvedimento operoso
  80. condominio
  81. sassari
  82. sardegna
  83. amministratore di condominio
  84. assemblea condominiale
  85. disabilità
  86. agenzia entrate
  87. modello
  88. iva
  89. contribuenti
  90. Contribuenti minimi ed obblighi dichiarativi acquisti intracomunitari
  91. esonero
  92. redditi diversi
  93. Tutti i modi per risparmiare sullo stipendio
  94. Modello di contratto di locazione commerciale
  95. Comunicazione di recesso del conduttore dal contratto di locazione
  96. Modello di contratto di locazione ad uso abitativo
  97. Ricevuta canone di locazione editabile
  98. aprire una nuova attività
  99. convocare assemblea condominiale
  100. avviso di convocazione
  101. Pensioni con calcolo retributivo
  102. Pensioni con calcolo contributivo
  103. tempi e modalità iscrizione assicurazione inail
  104. La fattura Soggetti obbligati
  105. Redditi esclusi legalmente dalla formazione della base imponibile ai fini dell’accertamento sintetico
  106. Esonero dalla compilazione del modulo RW
  107. Compilazione della comunicazione “black list”
  108. Errata indicazione di termini nelle istruzioni al modello di comunicazione black list
  109. Codici fiscali o dati equipollenti dei soggetti black list
  110. Schede carburanti
  111. Nuova misura delle sanzioni in caso di accertamento con adesione
  112. Regolarizzazione in caso di omessa fatturazione di operazioni imponibili
  113. Versamento rateizzato del ravvedimento operoso
  114. Scomputo delle sanzioni versate a titolo di ravvedimento
  115. Misura degli interessi nel caso di accertamento con adesione
  116. MONITORAGGIO FISCALE
  117. Modulo RW
  118. Trasferimenti all’estero
  119. Disponibilità e possibilità di movimentazione
  120. contenuto della fattura