Data: 13.05.2013

Autore: Daniela

Oggetto: Analisi del DNA

Salve, vorrei aprire un laboratorio di analisi del DNA su matrici animali, vegetali e umano non diagnostico. Posto che sono un biologo e che l'attività non è quella di un laboratorio di analisi chimico-cliniche che tipo di iter burocratico dovrei seguire? Esistono normative che esplicano i requisiti minimi strutturali per il locale e per l'organico? Può essere considerata come un'attività professionale? Grazie.

Nuovo commento