Come rimediare a errori e sanzioni fiscali

In questa sezione troverete tutte le informazioni sugli errori o dimenticanze nella dichiarazione dei redditi, sui ritardi della presentazione della dichiarazione, sulle violazioni formali, sulle dichiarazioni integrative, sui controlli che vengono effettuati dall'agenzia delle entrate e le relative sanzioni tributarie. Articoli su come regolarizzare le comunicazioni,  come evitare gli errori più comuni, come sanare errori o piccole dimenticanze, come comportarsi in caso di ravvedimento operoso e altro ancora. Consultate i vari articoli, divisi per argomento e, nel caso non troviate una fattispecie adatta al vostro caso concreto, potete porre un quesito pubblico dal form in fondo alla pagina. Risponderemo in breve tempo.

Per APPUNTAMENTI a Sassari chiama al 079/3767096 o 3420679148 .

 

Errori e sanzioni

Come rimediare agli errori imu

17.12.2012 10:22
Come rimediare agli errori di versamento dell' imu e agli errori di compilazione del modello f24.   In data 13 Dicembre 2012 il Dipartimento delle finanze ha pubblicato la risoluzione n. 2/D in...

Come rimediare a errori e dimenticanze nella denuncia dei redditi: il ravvedimento operoso

29.04.2011 14:06
Come rimediare a errori e dimenticanze nella denuncia dei redditi Con il “ravvedimento operoso” il contribuente può regolarizzare e correggere omissioni e irregolarità commesse, beneficiando della...

Presentazione della dichiarazione con ritardo superiore a 90 giorni.

29.04.2011 14:14
Presentazione della dichiarazione con ritardo superiore a 90 giorni.   Se la dichiarazione è presentata con ritardo non superiore a 90 giorni, la violazione può essere regolarizzata eseguendo...

Violazioni di natura formale: regolarizzazione della dichiarazione per errori e omissioni di dati

29.04.2011 14:16
Violazioni di natura formale: regolarizzazione della dichiarazione per errori e omissioni di dati Quando si parla di violazioni formali bisogna distinguere tra le due seguenti fattispecie: •...

Violazioni di natura sostanziale: errori che incidono sull'imposta da versare

29.04.2011 14:19
Violazioni di natura sostanziale: errori che incidono sull'imposta da versare Gli errori o le omissioni di natura sostanziale relativi alle dichiarazioni dei redditi validamente presentate (comprese...

Tardiva trasmissione delle dichiarazioni da parte degli intermediari

29.04.2011 14:26
Tardiva trasmissione delle dichiarazioni da parte degli intermediari Per la tardiva od omessa trasmissione delle dichiarazioni da parte dei soggetti abilitati all’invio telematico, ai fini...

Modalità di pagamento del ravvedimento

29.04.2011 14:28
Modalità di pagamento del ravvedimento Per usufruire del ravvedimento i versamenti vanno eseguiti, indicando gli appositi codici tributo: • con il modello F24, per le imposte sui redditi, le...

Presentazione della dichiarazione integrativa

29.04.2011 14:31
Presentazione della dichiarazione integrativa Nei casi in cui, ai fini del ravvedimento, è previsto l’obbligo di una dichiarazione integrativa, l’interessato deve presentarla a un ufficio postale o...

Il controllo delle dichiarazioni dei redditi da parte dell'agenzia delle entrate

29.04.2011 14:33
Il controllo delle dichiarazioni dei redditi da parte dell'agenzia delle entrate L’attività di controllo sulle dichiarazioni dei contribuenti, effettuata dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate, è...

Il controllo automatico: Le comunicazioni di regolarità e irregolarità

29.04.2011 14:40
Il controllo automatico: Le comunicazioni di regolarità e irregolarità   Le comunicazioni sono emesse a seguito di tre diversi tipi di attività: • il controllo automatico; • il controllo...
Oggetti: 1 - 10 di 57
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Poni un quesito pubblico sugli errori e le sanzioni tributarie con il form in fondo alla pagina

Data: 10.12.2012

Autore: giuseppe

Oggetto: R: R: R: fatture estere

mi scusi dottore se chiedo ancora,ovviamente se puo' rispondere,riguardo a questi 2 errori posso fare qualcosa?oppure Lei che mi consiglia?
grazie ancora

Data: 14.12.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: R: fatture estere

In ogni caso le informazioni non sono sufficienti. Chieda lumi al suo commercialista poichè bisogna capire se si tratta o meno di cessione intracomunitaria o meno.

Data: 16.11.2012

Autore: andrea

Oggetto: rimborso da parte dell agenzia dell entrate

Buonasera, nel novembre 2011 mi e arrivata una sanzione dell agenzia dell entrate x una mancata dichiarazione dei redditi, rateizzata in 8 rate da 300 euro , il giorno 4 novembre 2012 mi reco all agenzia di piandanna per chiedere se si poteva posticipare questa scadenza visto che sono disoccupato da 2 anni , ho trovato una persona gentilissima che mi ha controllato la documentazione , e mi dice che i calcoli erano tutti sbagliati , equindi mi ha fatto fare una richiesta di rimborso di circa 1200 euro ,, chiedo quanto tempo passa per il rimborso o mi devo recare da un avvocato? grazie.

Data: 17.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: rimborso da parte dell agenzia dell entrate

A cosa ci va a fare da un avvocato? Ha voglia di buttare altri soldi?
La tempistica dei rimborsi è variabile (12-24-36 mesi).
Se ha problemi passi nel nostro studio e le daremo gratuitamente assistenza.

Data: 16.11.2012

Autore: Silvia

Oggetto: F24 non inviato telematicamente

Buonasera, si incorre a sanzione se non si effettua il pagamento telematico di un f24 ma lo si effettua in maniera cartacea?premetto che ho la partita IVA.Grazie in anticipo.Silvia

Data: 16.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: F24 non inviato telematicamente

Non siamo a conoscenza di sanzioni specifiche per coloro che versano con f24 cartaceo anzichè telematico.

Data: 15.11.2012

Autore: LUIGI

Oggetto: mini unico 2012

ho compilato il mod unico mini 2012 alla voce redditi
per un totale di Euro 80.880,00
Ho presentato la dencia all ufficio postale
Ho ricevuto una raccomandata dall ufficio entrate
che contesta la mia dichiarazione perche rileva il totale
dei mie redditi in 380.880,00 con una imposta
ervasa di 183.000,00 Euro che mi invita pagare entro 30
giorni.
Il fyunzionario dell ufficio entrate mui dice che non può sistemare
l errore e di fare un esposto alla direzione. delle entrate
La cosa e risolta o vado incontro a un contenzioso che non finisce mai??

Data: 16.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: mini unico 2012

Signor Luigi,
non si capisce da dove sia spuntato questo valore abnorme.
Si tratta di un errore fatto da lei in sede di compilazione? Si tratta di un errore fatto dal altri? e da chi, nel caso?
Se si tratta di un suo errore può sempre fare un modello unico integrativo. Si rechi presso un caf o un consulente fiscale e le risolveranno la questione in brevissimo tempo.

Data: 17.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: R: mini unico 2012

L errore è stato fatto dalle poste
Ha trasmesso i dati del reddito aggiungendo il 3
alla cifrra di 80.880 e cosi e diventato 380.880
il mod unico mini consegnato alle poste per l invio
è corretto in 80.880
Grazie di una sua risposta

Data: 17.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: mini unico 2012

Incredibile. Le consiglio di recarsi presso un caf e chiedere la compilazione di un modello unico integrativo che annulla il primo.

Data: 20.11.2012

Autore: LUIGI

Oggetto: R: R: R: R: mini unico 2012

IL MOI UNICO MINI 2911 è CORRETTO
NON DEVO INVIARE A MEZZO CAF ALTRO MINI
DI RETTIFICA IN QUANTIO QUELLO CONSEGNATO ALLE POSTE
E CORRETTO
DOVREBBE ESSERE LE POSTE CHE HANNO INVIATO DATI SBAGLIATI PROVVEDERE ALLA RETTIFICA

Data: 20.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: R: R: mini unico 2012

In teoria si.

Data: 13.11.2012

Autore: Guerrino

Oggetto: versamento su mod F 24 con codice comune errato

Buonasera,
sono proprietario di un fabbricato nel comune di Castione della Presolana ( Bg), e da un po' di anni, nel quadro B del 730 mi è sempre stato riportato come codice comune E325 ed, in occasione del versamento dell'acconto Imu, ho riportato lo stesso codice. Oggi, facendo una visura catastale dell'immobile, ho scoperto che il codice del comune di Castione della Presolana è C324 e non E325.Cosa vado in contro e cosa devo fare?
Vi ringrazio molto.

Data: 15.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: versamento su mod F 24 con codice comune errato

Può presentare una richiesta di rettifica del modello presso un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate, indicando gli elementi necessari per consentire la correzione dell'errore.

Data: 09.12.2012

Autore: vincenzo pozzuoli

Oggetto: R: R: versamento su mod F 24 con codice comune errato

il caf,dopo aver pagato dieci euri la compilazione del mod.f24 per il pagamento IMU,il personale addetto alla compilazione del mod.F24 prima rata di giugno,ha calcolato erroneamente l'aliquota dividenndola al 50%'quando andava pagata al 100%,ma addirittura ha sbagliato il codice del comune,solo da qualche ora ho notato questo errore,cosa si può e si deve fare in questo caso?prima che effettuare il saldo.

Data: 13.11.2012

Autore: claudia

Oggetto: sanzione 730?

CIAO!nel 2008 ho avuto 3 cud,ma non sapevo che devo fare per forza 730.poi avevo sentito in giro che lo dovevo fare,nel 2010 ho fato 730 pero troppo tardi per me.adesso aspeto la "SORPRESA",e ho paura che piu passa tempo,piu grande sara la multa.cosa sucedera e che cosa posso fare.GRAZIE MILLE

Data: 13.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: sanzione 730?

L'omessa dichiarazione non è sanabile con una dichiarazione successiva. Attenda un eventuale controllo da parte dell'agenzia delle entrate che liquiderà l'imposta dovuta dal conguaglio dei 3 cud con l'aggiunta delle sanzioni e degli interessi.

Data: 11.11.2012

Autore: stefano

Oggetto: regime minimi

sono contribuente minimi dal 2011. nel 2012 ho emesso per errore fattura con ritenuta d'acconto del 20% (i minimi dal 2012 non l'applicano piu). la ritenuta è gia stata versata e la fattura pagata. come devo fare? emetto nota di accredito e faccio la fattura corretta? e la ritenuta come la gestisco?

Data: 13.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: regime minimi

L'importo versato con la ritenuta al 20% dal suo sostituto sarà da lei conteggiato l'anno prossimo nel calcolo del 5% di irpef dovuto come nuova imposta sostitutiva.

Data: 07.11.2012

Autore: antonio

Oggetto: detrazione coniuge a carico

Per errore mi e stata attribuita la detrazione per coniuge a carico
del' anno 2009 mia moglie non è più a carico dal 2004 mi chiedono
di restituire una cosa che io non ho chiesto chi paga, l'azienda è fallita nel 2009, dal 2005 sono cig, dal 2010 in mobilità .

Data: 07.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazione coniuge a carico

Mi scusi ma chi ha chiesto la detrazione per coniuge a carico? Dovrà certamente restituire gli importi indebitamente percepiti signor antonio.

Data: 07.11.2012

Autore: claudia

Oggetto: errore percentuale di possesso fabbricati

se anziche' indicare come percentuale di possesso del fabbricato il 22% e' stato indicato in dichiarazione il 100 % , errore pro fisco si va incontro a sanzioni? e se e' sbagliato il cdice comune?

Data: 08.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: errore percentuale di possesso fabbricati

Dichiarare più del dovuto non da luogo a sanzioni. Anzi, al contrario potrebbe rifare il modello e richiedere la restituzione di quello che ha versato in più. Gli errori formali che non incidono sull'imposta non sono soggetti a sanzioni.

Data: 07.11.2012

Autore: Luigi O.

Oggetto: Rettifiche dati della dichiarazione

In data 19.10.2012 ho ricevuto una raccomandata dell'Agenzia delle Entrate in cui venivo informato dell'effettuazione del controllo formale della dichiarazione del 730/2010.
Ricordandomi che con precedente comunicazione ( MAI RICEVUTA ) ero già stato invitato a presentare documentazione in mio possesso per consentire di verificare la correttezza dei dati indicati in dichiarazione.
MI contestano il fatto che dovranno recuperare le detrazioni relative agli interessi passivi e alle spese di intermediazione immobiliare in quanto l'unità immobiliare non risulta adibita ad abitazione principale.
Oltre ad essere ignorantini in materia ( sono un appartenente della Polizia di Stato e quindi non ho obbligo di abitazione principale ) sono dei grandissimi bugiardi in quanto in precedenza non ho ricevuto nessuna comunicazione

Data: 07.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: Rettifiche dati della dichiarazione

Nella prima comunicazione le chiedevano una semplice esibizione dei documenti per verificare la correttezza dei dati inseriti.
Poichè non hanno avuto nessun riscontro alla prima comunicazione stanno procedendo al ricalcolo delle detrazioni/deduzioni. Le consiglio di recarsi presso lo sportello dell'agenzia delle entrate (lo troverà nella comunicazione) e porti tutta la documentazione relativa al modello 730 contestato. Per la prima comunicazione mai ricevuta non sappiamo che dirle. In ogni caso, se i calcoli sono giusti e la documentazione è corretta, il funzionario non procederà al ricalcolo delle imposte.

Data: 06.11.2012

Autore: David

Oggetto: avviso irregolarità

Salve, a seguito di notifica di avviso di irregolarità da parte dell'agenzia entrate, verificate le motivazioni decidevo di pagare a rate, la prima entro 30 gg. dalla notifica. Per errore materiale nel pagamento della terza rata, versavo solo la quota imposte omettendo gli interessi (peraltro di piccolo importo) e per tale motivo l'agenzia entrate annullava la rateazione e iscriveva a ruolo l'intero debito decurtato di quanto versato ma con sanzioni da ruolo e non da avviso irregolarità. E' corretto l'operato dell'agenzia entrate?(La quota capitale rateizzata è sempre stata versata nei termini).

Data: 06.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: avviso irregolarità

Il mancato pagamento della prima rata entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione, o anche di una sola delle rate diverse dalla prima entro il termine di pagamento della rata successiva, fa perdere il beneficio della rateazione e l’importo dovuto (per imposte, interessi e sanzioni in misura piena), meno quanto già versato, è iscritto a ruolo.

Il pagamento tardivo di una rata diversa dalla prima entro il termine di pagamento della rata successiva comporta l’iscrizione a ruolo a titolo definitivo della sanzione (fino al 30% dell’importo della rata versata in ritardo) e degli interessi legali (dal 1° gennaio 2012 pari al 2,5% annuo).

Tuttavia, se il contribuente si avvale del ravvedimento operoso entro il termine di pagamento della rata successiva, l’iscrizione a ruolo non viene eseguita.

Data: 03.11.2012

Autore: Giovanni

Oggetto: prima mi rimborsano e poi ..............................

PF 2010 redditi 2009 chiedo un rimborso di € 690,00 per detrazione coniuge a carico. A dicembre 2011 mi arriva il rimborso richiesto nel PF 2010 ( presumo che abbiano accertato prima di rimborsarmi ) e adesso Novembre mi chiedono,forse anche a ragione,di rendere € 690,00+138,00 sanzione+€ 54,06 interessi. Ma perchè la sanzione?è giusto?,e gli interessi dell'8%?.
Grazie

Data: 05.11.2012

Autore: Admin

Oggetto: R: prima mi rimborsano e poi ..............................

Evidentemente hanno rimborsato senza effettuare controlli.
In ogni caso l'autoliquidazione delle imposte e il calcolo degli importi (a debito o a credito) è stata fatta da lei e lei se ne ha assunto la responsabilità.
Se ha qualche dubbio provi a chiedere delucidazioni allo sportello dell'agenzia delle entrate.

Data: 05.11.2012

Autore: Giovanni

Oggetto: R: R: prima mi rimborsano e poi ..............................

Grazie per la risposta,ma mi rimane il dubbio sul fatto della sanzione ( se avessero controllato non mi avrebbero rimborsato i 690,00 € ma solo il residuo sul totale di 1.130,00 €) e degli interessi che nel rimborso non mi hanno calcolato. Quando li devono avere però li calcolano.
saluti

<< 2 | 3 | 4 | 5 | 6 >>

Nuovo commento

 CONDIVIDICI

OGNI CONDIVISIONE CI RENDE PIU' VISIBILI

Admin

News E&S

Misura degli interessi nel caso di accertamento con adesione

22.06.2011 12:34
Misura degli interessi nel caso di accertamento con adesione Domanda L’art. 6 del decreto 21 maggio 2009 ha disposto che “… A decorrere dal 1 gennaio 2010 sono stabiliti al tasso del 3,5 per cento annuo gli interessi relativi alle somme dovute a seguito di: … d) accertamento con adesione di cui...

Scomputo delle sanzioni versate a titolo di ravvedimento

22.06.2011 12:33
Scomputo delle sanzioni versate a titolo di ravvedimento Domanda In ipotesi di violazioni commesse in più periodi di imposta, è deducibile dalla sanzione irrogata nell’ultimo atto emesso, con applicazione del cumulo giuridico per avvenuta continuazione su più annualità (eventualmente da...

Versamento rateizzato del ravvedimento operoso

22.06.2011 12:32
Versamento rateizzato del ravvedimento operoso Domanda Alla luce delle modifiche apportate dalla legge di stabilità alla disciplina del ravvedimento operoso si chiede di conoscere se sia possibile, come sembrerebbe in base al dettato letterale della norma, procedere alla effettuazione del...

Regolarizzazione in caso di omessa fatturazione di operazioni imponibili

22.06.2011 12:29
Regolarizzazione in caso di omessa fatturazione di operazioni imponibili Domanda Qualora l’omessa fatturazione di operazioni imponibili venga regolarizzata nell’anno successivo, ma entro il termine di scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale, ai sensi della lett. b) dell’art. 13,...