Il Modello 730: Istruzioni per la compilazione e per la detrazione delle spese

Una guida completa sulle spese detraibili nel Modello 730. Tutti le istruzioni sui righi del quadro E spiegati punto per punto, con circolari e risoluzioni. Oltre cento articoli consultabili liberamente perchè ognuno possa compilarsi agevolmente il proprio modello 730. Da chi deve e chi non deve presentare il modello 730 alle istruzioni dettagliate sulle spese sanitarie del quadro E1, dalla detrazione del 36% per le ristrutturazioni edilizie alle detrazioni del 55% (ben 20 articoli con istruzioni spiegate punto per punto) per il risparmio energetico, dalle istruzioni sulla detrazione degli interessi passivi sul mutuo alle spese di istruzione per i figli. E ancora, dalle istruzioni sulla detrazione per le spese relative ai canoni di locazione alla richiesta di rimborso per somme erogate ad incremento della produttività.

Se hai ancora dei dubbi sulla compilazione del modello 730 puoi porre un quesito pubblico con il form in fondo alla pagina.

Per il Modello 730 2015 editabile  vai qui .

Per APPUNTAMENTI a Sassari chiama al 079/3767096 o 3420679148 .

Tutto 730: Istruzioni per la compilazione

Mod. 730/2014 per lavoratori dipendenti privi di sostituto d’imposta

09.09.2013 10:58
Mod. 730/2013 per lavoratori dipendenti privi di sostituto d’imposta (art. 51-bis DL. 21 giugno...

Documentazione da portare per il MODELLO 730

05.10.2011 17:43
Documentazione da portare al caf per la compilazione del MODELLO 730   La documentazione...

Chi deve e chi non deve presentare il modello 730: i casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione

07.05.2011 16:11
Chi non deve presentare il modello 730 Il contribuente per prima cosa deve verificare se deve...

Spese sanitarie del rigo E1 Modello 730

01.03.2011 16:55
Spese sanitarie indicate nel rigo E1 Modello 730 (Parte generale) Art. 15, comma 1, lettera c, del...

Spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica:spese sanitarie rigo E1

14.10.2014 12:45
Detrazione Spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria...

Acquisto o affitto di protesi e di attrezzature sanitarie; Spese sanitarie rigo E1

14.04.2011 00:00
Detrazione per acquisto o affitto di protesi e di attrezzature sanitarie Modello 730: detrazione...

Prestazioni chirurgiche, incluso il trapianto di organi, e ricoveri collegati a interventi chirurgici; ricoveri per degenze

14.04.2011 00:00
Detrazione per prestazioni chirurgiche, incluso il trapianto di organi, e ricoveri collegati a...

Prestazioni chiropratiche, personale paramedico e cure termali

14.04.2011 00:00
Detrazione per prestazioni chiropratiche, personale paramedico e cure termali   Modello 730...

Prestazioni di fisioterapia e del dietista

14.04.2011 00:00
Detrazione delle spese per prestazioni di fisioterapia e del dietista   Modello 730 detrazione...

Redazione di una perizia medico-legale

14.04.2011 00:00
Detrazione delle spese sostenute per la redazione di una perizia medico-legale   Modello 730...

Prestazioni mediche specialistiche e analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni, terapie

14.04.2011 00:00
Detrazione per prestazioni mediche specialistiche e analisi, indagini radioscopiche, ricerche e...

Integratori alimentari

18.04.2011 00:00
Detrazione delle spese per integratori alimentari   Modello 730 rigo E1 detrazione spese...

Spese sanitarie per l'acquisto di prodotti curativi naturali

18.04.2011 00:00
Detrazione spese sanitarie per l'acquisto di prodotti curativi naturali   Modello 730...

Spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio per le quali spetta la detrazione del 36%

01.03.2011 18:01
  Spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio per le quali spetta la detrazione...

Servizi interpretariato per sordomuti

12.04.2011 19:43
Detrazione delle spese per servizi interpretariato per sordomuti   Modello 730 detrazioni di...

Rateizzazione spese sanitarie indicate nel rigo E6

12.04.2011 19:39
Rateizzazione spese sanitarie indicate nel rigo E6   Modello 730 Art. 15, comma 1, lettera c,...

Acquisto cane guida indicate nel rigo E5

12.04.2011 19:38
Spese per acquisto cane guida indicate nel rigo E5   Modello 730 Art. 15, comma 1, lettera c,...

Veicoli per portatori di handicap indicati nel rigo E4

12.04.2011 19:35
Spese per l’acquisto di veicoli per portatori di handicap indicati nel rigo E4   Modello...

Patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica sostenute per conto di familiari non a carico indicate nel rigo E2

12.04.2011 19:27
Spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica...

Spese per interventi riguardanti il risparmio energetico per le quali spetta la detrazione del 55%.(Introduzione) Quadro E sezione V del Modello 730

01.03.2011 18:10
  Spese per interventi riguardanti il risparmio energetico per le quali spetta la detrazione...
Oggetti: 1 - 20 di 70
1 | 2 | 3 | 4 >>

Poni un quesito pubblico sulla compilazione del Modello 730 2011 con il form in fondo alla pagina.

Data: 11.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: Climatizzatore a pompa di calore

Non mi sembra che nel 2005 esistesse tale agevolazione.
In ogni caso non risulta agevolabile l'nstallazione di sistemi di climatizzazione invernale in edifici che ne erano sprovvisti.

Data: 10.05.2011

Autore: valeria

Oggetto: detrazioni spese di alloggio universitario

salve, vorrei avere un ripferimento legislativo per quanto riguarda la detrazione delle spese di alloggio in un pensionato universitario. Pur essendo una studentessa fuori sede, il caf a cui si è rivolto mio padre ha, nei due anni precedenti, sostenuto che la spesa relativa al convitto in cui abito tutto l'anno non poteva essere detratta. Può mai essere vera questa cosa?Grazie in anticipo.

Data: 11.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazioni spese di alloggio universitario

Le informazioni ricevute dal caf non sono del tutto corrette;
Il riferimento utile per il suo caso è l’art. 1 comma 208 della Legge 24/12/2007 n. 244. Tale articolo ha, infatti, ampliato la detrazione a favore degli studenti universitari fuori sede, prevedendo maggiori casi di possibilità di detrazione delle spese sui contratti di locazione. Nello specifico, sono stati considerati detraibili anche i contratti di ospitalità nonchè gli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con
- enti per il diritto allo studio,
- università,
- collegi universitari legalmente riconosciuti,
- enti senza fine di lucro
- cooperative;
Veda in che tipologia rientra il pensionato allo studio in cui ha allogiato lei e provveda ad allegare tutta la documentazione per usufruire della detrazione.
Saluti.

Data: 10.05.2011

Autore: Mara

Oggetto: Spese sostenute per frequenza a scuole musicali

Buonasera.
Vorrei sapere se, nelle spese di istruzione del Mod. 730 posso inserire le spese sostenute per la frequenza di mia figlia alla Scuola Civica Musicale della mia città. Tenendo conto che questo importo sarebbe da aggiungere a quello sostenuto per l'iscrizione alla scuola superiore.
Grazie per la Vs cortesia.
Distinti saluti

Data: 10.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: Spese sostenute per frequenza a scuole musicali

Non che io sappia. Neanche la documentazione che possiedo mi viene in aiuto nella direzione di una risposta affermativa.
Direi che le spese per la scuola civica musicale non sono detraibili dalla denuncia dei redditi. Peccato, aggiungo io...
Saluti.

Data: 16.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: Spese sostenute per frequenza a scuole musicali

Aggiorno la risposta, poichè dalla recente circolare 20/e dell'agenzia delle entrate si dice che è possibile detrarre le spese per gli Istituti musicali pareggiati.
La circolare 20/e afferma che: "le spese sostenute per l’iscrizione ai nuovi corsi istituiti ai sensi del DPR n. 212 del 2005 presso i Conservatori di Musica e gli Istituti musicali pareggiati risultano detraibili al pari delle spese sostenute per l’iscrizione ai corsi universitari;"

Data: 26.05.2012

Autore: fla

Oggetto: R: R: R: Spese sostenute per frequenza a scuole musicali

I civici istituti musicali non mi pare siano scuole pareggiate, in genere preparano come privatisti per gli esami presso i conservatori: presumo che le spese di iscrizione all'esame statale si possono detrarre ma quelle di iscrizione e frequenza agli istituti musicali no...che ne dite?

Data: 10.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: spese sanitarie rigo e1

Non posso dire cosa farebbero altri caf. Alcuni potrebbero interpretare alla lettera le istruzioni e richiederle la prescrizione del medico. Altri, più elastici, potrebbero accettare l'autocertificazione. Io, personalemente, accetterei l'autocertificazione.
Saluti.

Data: 10.05.2011

Autore: RIBBEN

Oggetto: IMMOBILE IN MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Buonasera, immobile acquistato in data 15/12/2009. In data 28/1/2010 è stata da me presentata una DIA per lavori di modifiche interne(manutenzione straordinaria), il fine lavori è stato comunicato il 20/12/2010. In data 29/11/2010 ho preso la residenza in questo appartamento. Nel quadro B devo omettere di indicare l'appartamento per il periodo della durata dei lavori e quindi di non agibilità dello stesso? grazie

Data: 10.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: IMMOBILE IN MANUTENZIONE STRAORDINARIA

La non agibilità dell'immobile è certificata o lo dice così ? Spesso una casa viene comunque utilizzata anche se si fanno dei lavori di ristrutturazione interna. Le istruzioni affermano che non và dichiarato per l'intero periodo sempre chè l'immobile non sia utilizzato.

Data: 10.05.2011

Autore: carlo

Oggetto: straordinario tassato al 30%

negli anni 2009,20010. gli straordinario mi furono tassati circa al 30 % adesso mi sono stati messi nel cud i relativi importi da tassare al 10%, in che rigo devo nmetterli???

Data: 10.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: straordinario tassato al 30%

Purtroppo la risposta alla sua domanda non è semplice. Per la detassazione degli straordinari e l'inserimento dei dati nel modello 730 occorre un calcolo abbastanza macchinoso.
Non è possibile illustrare il procedimento qui. Mi creda, è l'unica domanda alla quale non è possibile rispondere compiutamente in un forum.
Vada da un centro di assistenza fiscale e si affidi a loro.
Saluti.

Data: 09.05.2011

Autore: alberto

Oggetto: erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado

nell'anno 2010 oltre alla retta scolastica, ho versato in contanti alla scuola dove frequenta mio una somma per "ampliamento dell’offerta formativa" come posso scaricarla/detrarla sul 730 di quset'anno o che tipo di chiarazione dovrei farmi fare dall'istituto scolastico per non evere probremi in caso di verifica?

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado

Gentile signor Alberto,

a mio avviso, lei non può detrarre tale spesa.
Infatti, sulla base dell' Art. 15, comma 1, lettera i - octies, del TUIR, queste erogazioni, per poter essere detratte, devono essere:
- effettuate con versamento postale o bancario, ovvero mediante carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegno bancari e circolari;
- contenere nella causale il riferimento di legge e la motivazione per la quale viene effettuata l’erogazione. In mancanza della causale è sufficiente una semplice attestazione scritta da parte dell'istituto scolastico che ha ricevuto la donazione in cui si indichi la finalità del versamento di tali somme.

Purtroppo lei ha versato la somma in contanti, perdendo in tal modo il diritto alla detrazione.
Torni a trovarci.
Saluti.

Data: 09.05.2011

Autore: Nadia

Oggetto: Spese SSN assicurazione auto

Appurato che le spese per l'assicurazione dell'auto le devo inserire nel rigo E22 la mia domanda è questa: avendo l'assicurazione va da marzo a settembre e viceversa mi ritrovo ad avere la prima rata pagata settembre 2009-marzo 2010, la seconda marzo 2010-settembre 2010, e la terza settembre 2010-marzo 2011. Quindi la rata tutta ricadente nel 2010 non mi dà problemi; per le altre due è corretto fare una proporzione della cifra totale ripartita per i 12 mesi e poi moltiplicata per i mesi utili ricadenti nel 2010?
Grazie

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: Spese SSN assicurazione auto

La quota di assicurazione versata per il servizio sanitario nazionale SSN si detrae secondo il principio di cassa.
Le spiego: esistono due principi, quello di cassa e di competenza;
Secondo il principio di cassa le spese vanno imputate nel momento in cui sono pagate, mentre secondo il principio di competenza le spese vanno imputate al periodo a cui si riferiscono.
In questo caso, dunque, seguendo il principio di cassa, lei provvederà a detrarsi le quote del servizio sanitario nazionale pagate nel 2010, a prescindere dal periodo a cui si riferiscono.
Salui e torni a trovarci.

Data: 09.05.2011

Autore: Alvarez Cristhian

Oggetto: Quadro B

Alla morte di mia madre io e i miei fratelli siamo entrati in successione per 1/9 ciascuno dell'unico appartamento dei genitori. Attualmente l'appartamento è abitato dal coniuge superstite, mio padre, che dichiara sempre il 100% di tale proprietà.
Io ho l'obbigo di dichiarare il mio 1/9 o, come dicono anche le istruzioni 730/2011 alla pag.15 punto 9) comma secondo, siccome il coniuge superstite gode del diritto di abitazione (art. 540 c.c.) che è un diritto reale allora il "nudo proprietario" non deve dichiarare il fabbricato?
Infiniti ringraziamenti per un servizio davvero utile. Lo segnalerò a tutti.

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: Quadro B

Lei e i suoi fratelli dovete dichiarare le vostre rispettive quote di possesso. Ognuno di voi dichiarerà 1/9 e come data o periodo di possesso inserirà il periodo che và dalla morte di vostra madre al 31/12/2010.
Vostro padre inserirà la sua quota che possedeva prima, più la nuova quota ereditata.
La somma delle quote deve dare sempre 1.
Saluti e grazie per le eventuali segnalazioni.

Data: 09.05.2011

Autore: Claudio La Barbera

Oggetto: R: R: Quadro B

Mi permetta di esprimere il mio parere:
Mi sembra di capire che l'immobile caduto in successione sia l'abitazione principale del padre e che tale era anche quando la madre era in vita. Se le cose stanno così tutte le imposte (Irpef ed Ici) sono ad esclusivo carico del coniuge superstite (suo padre), divenuto titolare del diritto reale di abitazione e così fino a quando ci abiterà. Dovesse in seguito, il padre, cambiare abitazione, sarà da quel momento che ogni comproprietario dovrà pagare, pro quota, le relative imposte. In effetti il punto9 pag.15 delle istruzioni supporta questa tesi.

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: Quadro B

Interessante.
Il problema è vedere in che modo abbiano fatto la successione. Se durante la successione hanno messo la casa come abitazione principale del padre allora presumo che gli stessi eredi abbiano ereditato la nuda proprietà della loro quota. In questo caso sono d'accordo con la precisazione del signor La Barbera.
Nel caso, invece, che tale scelta non sia stata fatta, allora i figli risultano a tutti gli effetti pieni proprietari della loro quota. In questo ultimo caso, hanno il dovere di dichiarare la loro quota nel modello 730.

Data: 09.05.2011

Autore: CLAUDIO LA BARBERA

Oggetto: REDDITI DEI FABBRICATI

Sono in stato di separazione legale. La casa di abitazione acquistata durante il matrimonio in comunione, è stata assegnata dal giudice per l'abitazione della ex moglie e dei figli.
Sul 730/2011 devo esporre tale proprietà (50%) con il codice "10"?
oppure possonon esporre il dato visto che si configura, a carico dell'ex coniuge, un diritto di abitazione ?
Saluti.

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: REDDITI DEI FABBRICATI

Il proprietario al 50% e lei, per cui và dichiarato nel modello 730 quadro b la sua percentuale di possesso e nella casella utilizzo metta il codice 10.
Saluti.

Data: 09.05.2011

Autore: DINO TAGLIATTI

Oggetto: 55 %

salve vorrei montare un comdizinatore nel mio appartamento :

domanda ,posso detrarre in 55% nell'anno 2011 e se e si in quanti anni avendo io 67 anni e abitando in un appartamento con impianto di riscaldamento a metano

nell'attesa vi ringrazio tagliatti dino


Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazione 55 %

Inizialmente le spese in questione erano detraibili al 55% soltanto se sostenute fino al 31/12/2010. Successivamente,la Legge 13.12.2010, n. 220 art. 1 comma 48 è intervenuta prorogando il beneficio anche per le spese sostenute nel 2011 ma prevedendo per tali spese una detraibilità suddivisa in 10 quote annuali di pari importo e non più le 3 quote precedenti.

Riepilogando le ricordo che la rateizzazione della detrazione del 55% per le spese di riqualificazione energetica sono così rateizzabili:
spese sostenute nel 2007 - rateizzabili in 3 rate
spese sostenute nel 20083- rateizzabili in 10 rate
spese sostenute nel 2009 - rateizzabili in 5 rate
spese sostenute nel 2010 - rateizzabili in 5 rate
spese sostenute nel 2011 - rateizzabili in 10 rate

Data: 08.05.2011

Autore: Aldo Inghilleri

Oggetto: detrazione interessi muruo casa

Mio genero ha intestato la casa dove abita alla figlia convivente e paga il relativo mutuo. Può detrarre gli interessi sul suo 730?
Grazie e distinti saluti (ainghilleri@tiscali.it)

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazione interessi muruo casa

Ci deve dire di che tipo di mutuo si tratta, a chi è intestato il mutuo, chi era il proprietario al momento della stipula del mutuo, se la figlia è fiscalmente a carico o meno del padre. Insomma, i casi sono diversi e senza le neccessarie informazioni è impossibile dare una risposta certa.

Data: 08.05.2011

Autore: giulia

Oggetto: detrazioni

mi sono sposata a luglio del 2010, mio marito nella dichiarazione dei redditi come coniuge a carico quanti mesi deve dichiarare

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazioni

Guarda caso proprio nelle istruzioni del modello 730 2011, per la compilazione della casella sui mesi a carico del coniuge, c'è l'esempio simile al suo. In ogni caso lei deve contare il mese in cui si è sposata fino ad arrivare a dicembre. Nel suo caso, sposandosi a luglio, occorre contare luglio e tutti i mesi che seguono, per cui suo marito dovrà mettere 6 mesi a carico.
Saluti e torni a trovarci.

Data: 08.05.2011

Autore: Enzo

Oggetto: Detrazione costi trasporto e contributo S.S.N.

Vorrei sapere se è possibile detrarre i costi relativi all'abbonamento autobus per il trasporto, a scuola, di mio figlio dal mio paese ad un paese vicino. Se si possono ancora detrarre i contributi al S.S.N. pagati con le polizzer di assicurazione auto. Grazie

Data: 08.05.2011

Autore: lucia

Oggetto: R: Detrazione costi trasporto e contributo S.S.N.

vorrei sapere il rigo preciso dove posso mettere l'importo dell'abbonamento autobus e il massimo che posso scaricare dal momento che ho due figli che viaggiano per la scuola e l'importo è superiore a 250,00 euro nel 2010

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: Detrazione costi trasporto e contributo S.S.N.

I costi relativi all'abbonamento dell'autobus per il trasporto a scuola di suo figlio NON SONO ne oneri deducibili dal reddito ne oneri detraibili dall'imposta. Purtroppo, la detrazione delle spese per il trasporto dei figli a scuola (abbonamenti autobus) era detraibile sia nel 2008 che nel 2009. Ora, nel modello 730 2011 riferito all'anno 2010 non sono più considerati tali. Avreste dovuto vedere, piuttosto, se esistevano forme di risarcimento spese parziali da parte del comune dove siete residenti. Spesso i comuni contribuiscono alle spese di viaggio degli studenti residenti nel proprio comune previa presentazione dell'apposita documentazione. Questo vale non soltanto per le spese di trasporto pubblico ma anche per le spese sui libri scolastici.

I contributi sanitari obbligatori versati con il premio di assicurazione Responsabilità civile autoveicoli (RCA), sono deducibili dal reddito (Si veda a riguardo la Circolare 12.06.2002 n. 50, risposta 3.5). Vanno inseriti nel rigo E22 del mod 730 2011.
Si ricordi di presentare la quietanza relativa al premio pagato al caf al quale richiede l'assistenza fiscale o l'invio telematico del modello 730.
Saluti.

Data: 11.05.2011

Autore: Fabio Z

Oggetto: R: R: R: Detrazione costi trasporto e contributo S.S.N.

Scusate ma il rigo E22 del 730/2011 non è per i "contributi previdenziali ed assistenziali", nel dettaglio "Indicare i contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori e volontari versati all'ente pensionistico d'appartenenza nel 2010. La detrazione spetta anche se gli oneri sono stati sostenuti per i familiari a carico".

Data: 11.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: R: Detrazione costi trasporto e contributo S.S.N.

Certo ma non solo.
Secondo la Circolare 12.06.2002 n. 50, risposta 3.5, rientrano in questa voce anche i contributi sanitari obbligatori versati per l’assistenza erogata nell’ambito del Servizio sanitario nazionale (ssn), compresi quelli versati con il premio di assicurazione Responsabilità civile autoveicoli (RCA).
E altri contributi ancora. Basta cercare le istruzioni di compilazione del rigo e22 nel nostro sito e troverai l'elenco completo.

Data: 07.05.2011

Autore: PAOLA

Oggetto: ASSEGNO DI INVALIDITA'

DA GENNAIO 2010 PERCEPISCO UN ASSEGNO DI INVALIDITA'. CONSIDERANDO ANCHE CHE IO SONO UNA LAVORATRICE DIPENDETE E CHE QUINDI HO RICEVUTO IL CUD DAL MIO DATORE DI LAVORO E DALL'INPS PER L'ASSEGNO RICEVUTO, VORREI SAPERE:
- SE L'IMPORTO DELL'ASSEGNO DEVE ESSERE DICHIARATO NEL 730
- IN QUALE QUADRO/CASELLA?
GRAZIE. CORDIALI SALUTI

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: ASSEGNO DI INVALIDITA'

L'importo dell'assegno di invalidità per cui ha ricevuto un cud và dichiarato nel 730.
Lei deve inserire nel modello 730 gli importi di entrambi i cud che ha ricevuto, sia del cud relativo all'assegno di invalidità sia del cud realtivo al suo lavoro dipendente.

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: ASSEGNO DI INVALIDITA'

Scusi ho dimenticato di dirle dove inserire gli importi.
Deve controllare i cud che possiede e inserire gli importi del punto 1 dei cud nel rigo c1 del mod 730 mentre deve inserire gli importi del punto 2 del cud nel rigo c6 del mod 730.
Saluti.

Data: 14.05.2011

Autore: PAOLA

Oggetto: R: R: R: ASSEGNO DI INVALIDITA'

grazie mille. è stato gentilissimo.

Data: 06.05.2011

Autore: giulia

Oggetto: detrazione d'imposta coniuge a carico

Nel 2010, sebbene mio marito non abbia percepito alcun reddito (quindi per certo può essere considerato a carico ed io recuperare €690,00 in 1 anno, cioè €57,50 al mese) in busta paga ho usufruito solo per 2 mesi della suddetta detrazione per un totale di €115,00. Adesso vorrei inserire nel 730 che il coniuge è stato a carico per 12 mesi e avere a rimborso la restante parte: è possibile? Ci sarebbero dei problemi per il fatto che la detrazione era stata inserita 2 mesi e poi sospesa?

Data: 06.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: detrazione d'imposta coniuge a carico

Se suo marito non ha percepito nessun reddito allora è fiscalmente a suo carico. Il fatto che in busta paga non abbia fruito delle detrazioni per l'intero periodo di riferimento non è un problema. Può benissimo chiedere ora le detrazioni che le spettano mediante il modello 730 2011.
Saluti.

Data: 08.05.2011

Autore: antonio

Oggetto: R: R: detrazione d'imposta coniuge a carico

mi trovo anche io in questa situazione come devo fare per richiederli dal 730?grazie.

Data: 09.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: R: R: detrazione d'imposta coniuge a carico

Le detrazioni per familiari a carico vanno richieste compilando la sezione Familiari a carico della prima pagina del modello 730.
Saluti.

Data: 06.05.2011

Autore: Giorgio Verdi

Oggetto: Sostituto d'imposta e successione

Due questioni:
1) In caso di due CUD-pensione con due Sostituti d'imposta differenti, quale bisogna indicare nel mod. 730 2011 ?

2) Un mio amico, dopo aver fatto regolarmente l'UNICO per la persona scomparsa, si è reso conto di non aver dichiarato un bene immobile ereditato nella propria dichiarazione dei redditi dell'anno scorso; mancherebbero circa due mesi ( il congiunto è deceduto il 2.11.09). Come si può rimediare?

Grazie mille e complimenti per il vostro sito; non mancherò di segnalare la Vostra professionalità ai miei amici sardi.

Distinti saluti

Data: 06.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: Sostituto d'imposta e successione

1) I dati del sostituto di imposta da indicare nel modello 730 li trova nel cud stesso. Controlli bene entrambi i cud.
2) Il suo amico, per quanto riguarda la mancata dichiarazione del bene immobile ereditato, deve fare una dichiarazione integrativa. La scadenza per tale dichiarazione integrativa è di un anno dalla presentazione della dichiarazione a cui si riferisce. Quindi ha tempo fino al 30 settembre 2011.
Grazie per i complimenti. Saluti.

Data: 05.05.2011

Autore: stefano

Oggetto: spese universitarie detraibili

ho lavorato due mesi come dipendente ed ho percepito un reddito di 3.463,12, posso detrarre le spese universitarie? se la risposta è no le può detrarre mio padre?

Data: 05.05.2011

Autore: Riccardo

Oggetto: R: spese universitarie detraibili

Secondo me non le puoi detrarre tu poichè non hai imposta da pagare, per cui sei esonerato dalla compilazione del modello 730. Non le può neanche detrarre tuo padre poichè tu non sei a suo carico; superando la soglia dei 2850 euro circa non sei più a suo carico e lui non può detrarsi le tue spese. Direi che sono le spese universitarie che hai sostenuto vanno perse.

Data: 08.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: spese universitarie detraibili

Confermo. Purtroppo del spese si possono detrarre fino a che esiste una imposta lorda su cui applicare le detrazioni. I genitori, poi, non possono detrarre spese mediche per soggetti che non sono fiscalmente a loro carico. Quindi le spese in questione non possono essere detratte.

Data: 04.05.2011

Autore: Stefano

Oggetto: rimborso maggiori imposte pagate 2008/09

Vorrei cortesemente sapere come posso avere un rimborso sulle somme percepite anni 2008/09? Dove posso verificare se effettivamente sono state pagate imposte maggiori del dovuto?

Data: 04.05.2011

Autore: Admin

Oggetto: R: rimborso maggiori imposte pagate 2008/09

Trova gli elementi che cerca nelle annotazioni del suo modello cud.
Solo un cud che certifica la corresponsione di somme erogate a titolo di incremento della produttività assoggettabili a imposta sostitutiva negli anni 2008 e/o 2009, sottoposte invece a tassazione ordinaria, consente al contribuente di recuperare le eventuali maggiori imposte utilizzando il modello 730/2011.
Dico eventuali perchè in realtà è neccessario poi fare un calcolo e verificare di che cifra si parla. Spesso non vale il costo di compilazione del modello stesso.
Data la complessita dei calcoli le consiglio di affidarsi ad un centro di assistenza fiscale.
Si ricordi che nel caso possedesse una certificazione rilasciata dal datore di lavoro diversa dal CUD, non è possibile utilizzare il 730/2011 per ottenere il rimborso. In questo caso, il contribuente potrà presentare UNICO/2011 o istanza di rimborso ai sensi dell’articolo 38 del DPR n. 602 del 1973.

<< 22 | 23 | 24 | 25 | 26

Nuovo commento

 CONDIVIDICI

OGNI CONDIVISIONE CI RENDE PIU' VISIBILI

Admin

Circolare 20/E

Detrazione di imposta per inquilini case popolari

13.10.2014 17:35
Detrazione di imposta per inquilini case popolari È possibile fruire della detrazione d'imposta per gli inquilini in relazione a un alloggio dell'Istituto autonomo case...

Detrazione spese per diverse forme di asili nido

09.10.2014 17:48
Detrazione spese per diverse forme di asili nido: le "Tagesmutter" (c.d. mamma di giorno)   Domanda.    Nel nostro territorio operano, prevalentemente, nell’ambito di cooperative...

Spese per biologo nutrizionista

08.10.2014 18:09
Detrazione spese per biologo nutrizionista e dietista   Domanda.    Si chiede se siano detraibili come spese mediche gli importi pagati per le prestazioni rese dal biologo...

Spese per osteopata

08.10.2014 18:05
Detrazione spese per osteopata   Domanda. Si chiede se sia consentita la detrazione come spesa sanitaria degli importi pagati per le prestazioni rese...

Somme per l’incremento della produttività e loro effetti sull’ISEE

16.05.2011 15:42
Somme per l’incremento della produttività e loro effetti sull’ISEE D. Posto che il DL n. 185/2008 ha prorogato le misure previste dall’art. 2 comma 1 lettera c) del DL 93/2008, e non anche quanto...

Limite di spesa detraibile per intermediazione immobiliare

16.05.2011 15:37
Limite di spesa detraibile per intermediazione immobiliare D. Ai fini della detrazione del 19% relativa ai compensi pagati per l’intermediazione immobiliare, ai sensi dell’articolo 15, comma 1,...

Contributi di enti privati per calamità naturali

16.05.2011 15:36
Contributi di enti privati per calamità naturali D. Si chiede se i contributi assistenziali concessi da enti privati di previdenza e assistenza ai professionisti in attività o in pensione, propri...

Reddito di lavoro dipendente prestato all’estero e retribuzione convenzionale

16.05.2011 15:34
Reddito di lavoro dipendente prestato all’estero e retribuzione convenzionale   D. Il lavoratore dipendente fiscalmente residente in Italia che presta per un periodo superiore a 183 giorni la...

Oneri contributivi versati in relazione a redditi esenti

16.05.2011 15:32
Oneri contributivi versati in relazione a redditi esenti   D. L’articolo 51, comma 6, della legge n. 449 del 1997 disciplina il conferimento di assegni per la collaborazione ad attività...

Compensazioni dei crediti erariali in presenza di debiti iscritti a ruolo

16.05.2011 15:30
Compensazioni dei crediti erariali in presenza di debiti iscritti a ruolo   D. A decorrere dal 1 gennaio 2011 sono in vigore le nuove regole di compensazione dei crediti erariali in presenza...

Detrazione delle spese per l'iscrizione ai conservatori di musica

16.05.2011 15:28
Detrazione delle spese per l'iscrizione ai conservatori di musica   D. E’ possibile comprendere tra le spese di istruzione, detraibili ai sensi dell’articolo 15, comma 1, lett. e) del TUIR...

Assegni periodici destinati al mantenimento dei figli naturali

16.05.2011 15:27
Assegni periodici destinati al mantenimento dei figli naturali   D. Si chiede di sapere se sia possibile non assoggettare a tassazione gli assegni periodici destinati al mantenimento dei figli...

Modalità di ripartizione delle detrazioni per figli a carico

16.05.2011 15:25
Modalità di ripartizione delle detrazioni per figli a carico   D. L’art. 12 del TUIR prevede che la detrazione per i figli a carico è ripartita nella misura del 50% tra i genitori non...

Acquisto di autovetture all'estero da parte di soggetti disabili

16.05.2011 15:23
Acquisto di autovetture all'estero da parte di soggetti disabili   D. Si chiede se sia possibile fruire, ai fini IRPEF, della detrazione di cui all'articolo 15, comma 1, lettera c) del DPR n....

Acquisto di una piscina per fini terapeutici

16.05.2011 15:22
Acquisto di una piscina per fini terapeutici D. È possibile ricondurre tra le spese sanitarie detraibili ai sensi dell’art. 15, comma 1, lett. c), del TUIR l’acquisto di una piscina per lo...

Riconoscimento dell’handicap attraverso il verbale per l’accertamento dell’invalidità civile

16.05.2011 15:19
Riconoscimento dell’handicap attraverso il verbale per l’accertamento dell’invalidità civile D. La legge provinciale n. 7 del 15 giugno 1998 della Provincia autonoma di Trento, concernente la...

Detrazione fiscale del 55 per cento e utilizzo promiscuo dell’immobile

16.05.2011 15:17
Detrazione fiscale del 55 per cento e utilizzo promiscuo dell’immobile D. Un contribuente svolge l’attività professionale presso l’immobile che utilizza anche per i propri fini abitativi. Per gli...

Possibilità di detrarre la spesa sostenuta nel 2010 nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta nel quale i lavori si sono conclusi

16.05.2011 15:16
Possibilità di detrarre la spesa sostenuta nel 2010 nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta nel quale i lavori si sono conclusi   D. In caso di lavori che proseguono per...

Possibilità di rettificare gli errori contenuti nella scheda informativa inviata all’Enea per le spese sostenute nel 2009

16.05.2011 15:15
Possibilità di rettificare gli errori contenuti nella scheda informativa inviata all’Enea per le spese sostenute nel 2009 D. E’ possibile rettificare gli errori della scheda informativa inviata...

Detrazione per addolcitori di acqua domestici

16.05.2011 15:12
Detrazione per addolcitori di acqua domestici nel modello 730   D. Gli addolcitori per abbattere il calcare degli impianti idrici delle abitazioni possono fruire della detrazione IRPEF del 36%...

Immobile ristrutturato dal de cuius e concesso dall’erede a terzi in comodato gratuito

16.05.2011 15:11
Immobile ristrutturato dal de cuius e concesso dall’erede a terzi in comodato gratuito   D. L’erede che ha diritto a beneficiare della detrazione del 36 per cento per le residue quote di...

Annotazione nella fattura della percentuale di spesa sostenuta e possibilità di fruire del beneficio fiscale in base all’onere effettivamente sostenuto

16.05.2011 15:08
Annotazione nella fattura della percentuale di spesa sostenuta e possibilità di fruire del beneficio fiscale in base all’onere effettivamente sostenuto D. Un contribuente ha sostenuto insieme al...

Mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale da parte del personale delle Forze armate o di polizia

16.05.2011 15:07
Mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale da parte del personale delle Forze armate o di polizia D. Un contribuente in servizio presso le Forze armate chiede se può beneficiare della...

Mutuo contratto per l’acquisto della nuda proprietà

16.05.2011 15:06
Mutuo contratto per l’acquisto della nuda proprietà D. In caso di mutuo intestato interamente ad un soggetto per l’acquisto della nuda proprietà di un immobile concesso in usufrutto al figlio, si...

Detrazione Mutuo cointestato e decesso di uno degli intestatari

16.05.2011 15:04
Detrazione Mutuo cointestato e decesso di uno degli intestatari D. In caso di decesso di uno dei due intestatari del mutuo conintestato contratto per l’acquisto dell’abitazione principale [ad...

Mutuo ipotecario stipulato per acquisto e ristrutturazione dell’abitazione principale

16.05.2011 15:02
Mutuo ipotecario stipulato per acquisto e ristrutturazione dell’abitazione principale D. L’Amministrazione finanziaria con la risoluzione n. 147/E del 22/12/2006 ha precisato che per fruire della...

Mutuo ipotecario acquisto abitazione principale, separazione legale e mancato accollo

16.05.2011 15:00
Mutuo ipotecario acquisto abitazione principale, separazione legale e mancato accollo D. A seguito di separazione consensuale, con assegnazione dei beni risultante dal verbale giudiziale del...

Detrazione degli interessi a seguito di accollo interno

16.05.2011 14:55
Detrazione degli interessi a seguito di accollo interno D. In caso di acquisto in comproprietà, da parte dei coniugi, di un immobile da destinare ad abitazione principale e di contestuale...

Detrazione delle spese per sedute di psicoterapia

16.05.2011 00:00
Detrazione delle spese per sedute di psicoterapia   In questo caso ci si chiede se sia possibile godere della detrazione di imposta in seguito alla frequenza di sedute di psicoterapia presso un...

Detrazione per i dispositivi Medici

16.05.2011 00:00
Detrazione per i dispositivi Medici D. Si chiede se sia possibile fruire della detrazione per le spese sanitarie sostenute e documentate da scontrini rilasciati dalla farmacia che riportino la...